sabato 21 gennaio | 08:16
pubblicato il 24/gen/2013 10:52

Eurispes: alto gradimento per Forze sicurezza. Forestali superano CC

(ASCA) - Roma, 24 gen - Tra le Istituzioni che, nel corso degli anni, mantengono alti livelli di consenso la Guardia di Finanza registra un vero e proprio balzo in avanti con l'indice di fiducia che sale al 71%. Quasi 8 punti percentuali in piu' rispetto all'anno scorso.

L'indiscusso primato storico dei Carabinieri viene superato, anche se di poco, dal Corpo forestale dello Stato che, con il 77,1% dei consensi, sale al primo gradino del podio della fiducia dei cittadini, mentre l'Arma segue con il 76,3%. Per quanto riguarda, infine, la Polizia di Stato, i dati mostrano un graduale e positivo trend che ha visto salire il consenso dei cittadini fino al 75%. Le nostre Forze armate consolidano e vedono crescere il livello di fiducia del quale godono. Con il passaggio dal 67,8% dello scorso anno al 71,3% di oggi, guadagnano 3,5 punti percentuali. Sono i dati dell'Eurispes.

Continuano a crescere nella fiducia riscontrata presso l'opinione pubblica anche i nostri Servizi Segreti, silenziosi servitori dello Stato, che nel 2011 riscuotevano la fiducia del 30,5% dei cittadini e nel 2012 la vedevano aumentare di ben 10 punti percentuali (40,6%) per arrivare quest'anno al 45,3%, con un ulteriore incremento di quasi 5 punti.

Per quanto riguarda le altre Istituzioni, l'istituto rileva come nonostante il lieve calo registrato quest'anno, le associazioni di volontariato con il 75,4% di fiducia degli intervistati restino sempre fra le piu' amate dagli italiani che riconoscono nella maggioranza dei casi l'impegno, il lavoro e i risultati ottenuti sul territorio a sostegno delle fragilita' sociali e del disagio. La Chiesa con il 36,6% subisce un brusco calo dei consensi riportandosi al di sotto del livello di fiducia registrato lo scorso anno(47,3%).

Anche se occorre sottolineare come i giudizi sulla Chiesa abbiano avuto all'interno della serie storica 2009-2013 un andamento ''a singhiozzo'' e una particolare instabilita' nella quota di giudizi positivi raccolti da un anno all'altro.

Un significativo aumento della fiducia dei cittadini viene registrato solamente per le associazioni dei consumatori, passate dal 52,1% del 2012 al 63,8% del 2013. Infine, continuano a raccogliere bassi livelli di fiducia i sindacati (19,5%), la Pubblica amministrazione (17,6%), e i partiti politici (7,3%). red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: stanziati 30 milioni per l'emergenza
Maltempo
Rigopiano, Gentiloni: grazie a chi salva vite, forza e coraggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4