domenica 04 dicembre | 13:47
pubblicato il 08/mag/2014 12:00

Espresso: Veronica Lario chiede 540 mln per divorzio,è battaglia

E fa saltare possibilità di accordo,tocca ai giudici quantificare

Espresso: Veronica Lario chiede 540 mln per divorzio,è battaglia

Roma, 8 mag. (askanews) - La causa di divorzio tra Silvio Berlusconi e Veronica Lario nasconde una battaglia giudiziaria da mezzo miliardo di euro. Lo scrive "l'Espresso", che nel numero in edicola da domani ricostruisce i passaggi fondamentali della trattativa avviata dagli staff legali degli illustri ex coniugi nel tentativo, per ora fallito, di chiudere entrambi i processi civili, in corso a Milano e a Monza, con un accordo economico globale: un unico maxi-assegno definitivo, da versare una volta per tutte. Circa un anno fa la prospettiva di un accordo aveva portato Berlusconi e la sua ex moglie, dopo mesi di veleni, a rivedersi e a parlarsi anche a tu per tu. La trattativa è naufragata, però, per ragioni economiche: di fronte all'enorme patrimonio dell'ex marito, Veronica Lario gli ha chiesto più di mezzo miliardo. Per l'esattezza, 540 milioni di euro. Una richiesta che Berlusconi ha bollato come esagerata, sproporzionata, ingiustificabile. Tra denaro e proprietà, il padrone della Fininvest era disposto a liquidarle una cifra superiore a 200 milioni, ma non di più. Meno di metà della somma rivendicata invece da lei, che ha vent'anni meno di lui. A quel punto i contatti tra ex coniugi si sono interrotti. E la partita è tornata in mano alle rispettive squadre di avvocati civilisti, che sono tuttora impegnati nelle due cause parallele: la procedura di separazione, ora in fase d'appello a Milano, e quella di divorzio, che è in primo grado a Monza. Gli ex coniugi hanno sempre la possibilità di riaprire la trattativa e arrivare a un accordo soddisfacente per entrambi. Ma di fatto in questi ultimi mesi i loro avvocati stanno ormai lavorando solo per rendere il più vantaggiosa possibile la decisione finale che spetterà ai giudici. La sentenza più importante riguarda il contenuto economico del divorzio: il verdetto di primo grado è previsto tra circa un anno. Finora i tribunali hanno fissato solo l'assegno mensile provvisorio: i giudici di Monza, all'inizio di quest'anno, l'hanno ridotto a circa un milione e 400 mila euro. Usando come parametro questa stessa cifra, e ipotizzando che Veronica Lario punti a capitalizzare la sua attuale rendita nell'arco di vent'anni, la somma a lei destinata raggiungerebbe già ora un livello record di 336 milioni di euro.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari