giovedì 08 dicembre | 11:34
pubblicato il 11/ott/2011 15:35

Escort/ Lepore: ora combattiamo anche contro questi attacchi

"Sono accuse infondate, non interferiranno sul nostro lavoro"

Escort/ Lepore: ora combattiamo anche contro questi attacchi

Napoli, 11 ott. (askanews) - "Già combattiamo contro la criminalità, ora ci ritroviamo a combattere contro questi accuse infondate. Stiamo subendo attacchi concentrici di varia natura anche ora che non abbiamo più il fascicolo". Lo ha dichiarato Giovandomenico Lepore, capo della procura di Napoli, riferendosi alle inchieste sulla vicenda Tarantini-Lavitola. "Si tratta di attacchi privi di fondamento che come effetto avranno quello di farci perdere più tempo per inviare le carte eccetera, ma non interferiranno sul nostro lavoro". Lepore difende la correttezza e il buon operato della Procura e sulla ispezione ministeriale ha detto: "Gli ispettori? Ben vengano. Ripeto una battuta che ho fatto ieri: Benvenuti al Sud. Noi non abbiamo nulla da nascondere".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Comitato del No: sarebbe bene Colle ci convocasse a consultazioni
Governo
Renzi: chi non vuole voto sostenga governo o urne dopo Consulta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni