giovedì 19 gennaio | 04:04
pubblicato il 09/lug/2014 09:13

Errani: non mi pento di nulla ma sentenze si rispettano (Repubblica)

(ASCA) - Roma, 9 lug 2014 - ''Dove ho sbagliato'? Non lo so, non chiedetemelo oggi. So pero' che c'e' una sentenza di condanna in appello, e so che le sentenze si rispettano, anche politicamente. Quindi, me ne vado. Con enorme amarezza, penso possiate capirlo, ma me ne vado''. Lo afferma Vasco Errani, presidente dimissionario dell'Emilia-Romagna, in un colloquio con Repubblica, circa la sua decisione di lasciare la Regione dopo la condanna in appello a un anno per ''falso ideologico''.

''Mi dimetto ma rivendico la mia onesta'' prosegue e sottolinea che le dimissioni, in caso di condanna, erano gia' pronte. ''Era chiaro e deciso da tempo'', spiega e aggiunge che le dimissioni sono irrevocabili perche', aveva spiegato agli amici, ''non faro' come Formigoni''. ''L'unica certezza che avevo in questi giorni era che da condannato non potevo restare - afferma -. E infatti non restero'. Della poltrona non mi interessa nulla, dell'onore delle istituzioni e del mio, invece si'''.

Errani analizza quindi la sua decisione di inviare alla procura una dichiarazione spontanea, che di fatto ha avviato tutta l'inchiesta. ''Da un punto di vista strettamente processuale e' chiaro che se io non avessi spedito quella lettera per dimostrare la mia estraneita' ai fatti, non sarei mai stato coinvolto in questa vicenda processuale - osserva -. Resta il fatto che io rifarei tutto dalla a alla zeta, e questo vorrei che fosse chiaro. Perche' un conto e' la strategia, un conto sono io, la mia rispettabilita', il mio senso del dovere. E io, per senso del dovere, ho ritenuto giusto inviare quel testo ai giudici''.

E conclude sottolineando: ''In tutto questo processo non e' mai stato dimostrato, dico mai, che una mia decisione o un mio atto abbia influito sull'erogazione di fondi alla cooperativa Terremerse presieduta da mio fratello. Io sono accusato di altro, sono accusato di aver ricostruito in modo mendace la procedura seguita dalla Regione. Ma siccome continuo a pensare che non sia vero, mi appellero''' alla Cassazione.

red-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina