martedì 28 febbraio | 12:00
pubblicato il 24/gen/2015 15:59

Ermini: pene alternative favoriscono snellimento giustizia

"Lo dicono i dati sulla recidiva dei reati minori"

Ermini: pene alternative favoriscono snellimento giustizia

Firenze (askanews) - Per ridurre i tempi della giustizia, la strada migliore da percorrere è quella di incentivare le pene alternative. Lo ha affermato il responsabile

Giustizia del Pd, David Ermini, a margine dell'inaugurazione dell'anno giudiziario a Firenze. Contro l'ingolfamento e il numero troppo elevato dei processi, per Ermini bisogna capire che "il problema non è di andare in carcere, chi va in carcere e vi rimane per tutta la pena, ha una recidiva molto più alta di chi utilizza misure alternative alla detenzione. Con le pene alternative - ha continuato Ermini - la recidiva scende al 10, 15%. Questo vuol dire che se io per le pene minori utilizzo un sistema come l'affidamento in prova o il lavoro di pubblica utilità, il soggetto è statisticamente provato che non cade in recidiva. Alla fine - ha concluso Ermini - i dati ci dicono questo."

Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Vitalizi
M5s: pensioni parlamentari come cittadini, basta ok a delibera
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech