domenica 04 dicembre | 17:48
pubblicato il 08/gen/2014 17:31

Enti locali: M5S, decreto palesamente incostituzionale

(ASCA) - Roma, 8 gen 2014 - ''Il nuovo Salva Roma bocciato in Commissione Affari Costituzionali. Evidenziate le insanabili lacune. Oltre all'eterogeneita' di materia, contiene parti di articoli contenuti in precedente decreto decaduto e dunque non piu' reiterabili''. E' quanto si legge in un comunicato dell'Ufficio stampa del Movimento 5 Stelle al Senato, che prosegue: ''Il parere favorevole non ottiene la maggioranza necessaria. Contrari e decisivi i 4 voti degli esponenti del Movimento 5 Stelle, Forza Italia, Gal e Lega. Ora sara' necessario un voto in aula e davanti alle telecamere vedremo come possa essere approvato un decreto palesemente incostituzionale''. com-sgr/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari