venerdì 09 dicembre | 12:51
pubblicato il 08/lug/2014 18:14

Emilia-Romagna: Lanzetta, spero Errani possa difendersi adeguatamente

(ASCA) - Roma, 8 lug 2014 - Della decisione di Vasco Errani di dimettersi da presidente della regione Emilia-Romagna dopo la condanna in sede giudiziaria ''esprimo vicinanza al metodo adottato per cui ha pensato soprattutto alla Regione, separando la sua vicenda personale dal ruolo istituzionale'' e ''spero possa difendersi in maniera adeguata''. Lo ha detto il ministro per gli Affari regionali, Maria Carmela Lanzetta, a margine di un incontro con il sindaco di Casal di Principe, durante il quale ha appreso delle dimissioni di Errani.

''Comprendo il senso di smarrimento che lo coglie e spero possa facilmente dimostrare le sue ragioni e, soprattuto, difendersi in maniera adeguata'', ha detto Lanzetta. ''Apprezzo - ha ribadito il Ministro commentando la decisione di Errani di dimettersi - che abbia messo da parte la sua vicenda personale, distinguendo i due piani: quello personale, da quello istituzionale'', ha concluso.

stt/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
L'armonia di Umbria jazz sposa l'eccellenza dei vini di Orvieto
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina