venerdì 02 dicembre | 21:36
pubblicato il 13/ago/2015 13:36

Elio Germano: Salvini tranquillo,migranti da noi solo in transito

L'attore: "Il nostro è un Paese di passaggio"

Elio Germano: Salvini tranquillo,migranti da noi solo in transito

Roma, (askanews) - L'attore Elio Germano tranquillizza Matteo Salvini: "Gli immigrati non vogliono restare in Italia. Sono solo di passaggio". L'attore è intervenuto al dibattito organizzato in occasione del Lucania film Festival, dove è intervenuto insieme a Giovanni Veronesi.

"Volevo rassicurare tutta la gente che viene alimentata a terrore dalle tv e dai personaggi tipo Salvini e anche il signor Salvini - ha detto Germano - che gli immigrati non vogliono restare in Italia. Al centro Baobab di Roma ci sono oltre 2mila persone, nessuno di loro ha fatto richiesta di asilo o di cittadinanza. Nessuno ha intenzione di rimanere in questo Paese. Il nostro è un punto di passaggio. Basta con la retorica di immigrati che vengono a rubare; loro vogliono andare o in Svezia o in altri posti. L'Italia è un transito di passaggio", ha concluso l'attore.

Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Renzi: risultato aperto, in 48 ore ci giochiamo i prossimi 20 anni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari