sabato 03 dicembre | 06:23
pubblicato il 22/mag/2012 05:10

Elezioni/Nei capoluoghi si impone il centrosinistra: 15 piazze

Pd strappa 9 piazze al Pdl, ma l'astensionismo è il protagonista

Elezioni/Nei capoluoghi si impone il centrosinistra: 15 piazze

Roma, 22 mag. (askanews) - Le elezioni amministrative sono finite. Con i ballottaggi di ieri, infatti, si è completata anche la mappa delle amministrazioni dei 26 Comuni capoluogo interessati dal voto: 15 sono andati al centrosinistra nelle sue varie composizioni, 6 al Pdl, 1 al movimento Cinque stelle di Grillo, 2 all'Udc, 1 alla Lega Nord e 1 al candidato di una lista civica. Numerosi i cambi di segno nelle amministrazioni, passaggi in massima parte da centrodestra a centrosinistra: Rieti, Como, Monza, Isernia, Alessandria, Asti, Brindisi, Taranto e Lucca vedono sindaci del Pd o appoggiati dai democratici, ma cambiano bandiera anche Palermo, che passa dal sindaco di centrodestra Cammarata all'amministrazione di Leoluca Orlando dell'Idv, e Parma, prima città governata dal centrodestra e da oggi laboratorio del Movimento 5 Stelle che, grazie alla collaborazione anche del Pdl, ha imposto il suo 'uomo', Federico Pizzarotti. Un solo capoluogo ha invece deciso di dire basta con il centrosinistra e di passare al centrodestra: è Frosinone. Per quanto riguarda le conferme, il centrosinistra resta al governo di Genova, L'Aquila, Taranto, Pistoia, La Spezia e Piacenza. Il centrodestra mantiene invece le amministrazioni di Trani, Gorizia, Lecce, Trapani e Catanzaro. Due sindaci di capoluogo, inoltre, battono bandiera Udc: ad Agrigento, città del segretario del Pdl, Angelino Alfano, si è confermato sindaco il centrista Zambuto. Anche a Cuneo è stato eletto un centrista: è il neosindaco Federico Borgna, che ha strappato la piazza al centrosinistra. La Lega, pur avendo perso nelle storiche roccaforti del Nord, già due settimane fa è riuscita a confermare l'amministrazione di Verona con Flavio Tosi. Esulta il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo, con la storica vittoria di Parma, dove Federico Pizzarotti ha superato al ballottaggio il rivale di centrosinistra, salendo al governo della città della Pilotta grazie all'appoggio (non certo ufficiale) del Pdl, che governava la precedente amministrazione. Da segnalare infine il caso-Belluno: nella cittadina veneta, il neo-sindaco entra sotto la bandiera dei 'civici', ma in realtà si tratta dell'ex capogruppo in Consiglio comunale del Pd, che si è candidato autonomamente con una propria lista civica. Per quanto riguarda i soli ballottaggi, il centrosinistra con il Pd ha vinto in 12 capoluoghi, più Palermo (città in cui, però, il Pd appoggiava un candidato diverso dal vincente Orlando), mentre il centrodestra ha vinto in tre città. L'Udc, per eleggere i suoi due sindaci, ha dovuto aspettare il turno di ballottaggio e così pure il Movimento 5 Stelle. Le amministrative del 2012, comunque, verranno ricordate anche per la bassissima affluenza: ai ballottaggi ha infatti votato appena il 51,38% degli aventi diritto, mentre alle comunali del 2007, nelle stesse città, ci fu un'affluenza media del 63,24%. Vale la pena di ricordare che al primo turno delle amministrative 2012 ha votato il 65,36% degli elettori. Al primo turno del 2007 votò il 73,74% degli aventi diritto.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari