giovedì 08 dicembre | 17:22
pubblicato il 22/feb/2013 15:19

Elezioni: Tutti i numeri del voto, alle urne 50.4 mln cittadini

Elezioni: Tutti i numeri del voto, alle urne 50.4 mln cittadini

(ASCA) - Roma, 22 feb - Seggi aperti domenica 24 febbraio e fino alle 15:00 di lunedi' 25 febbraio per il rinnovo di camera e senato e dei consigli regionali di Lazio, Lombardia e Molise. Alle urne sono chiamati circa 50,5 milioni di italiani per la Camera e poco piu' di 46 milioni per il Senato, mentre sono circa 12,8 milioni i cittadini impegnati anche nelle elezioni amministrative. E' il dato riferito dal Viminale in una conferenza stampa alla vigilia del voto, che include anche gli elettori residenti all'estero superiori ai tre milioni sia nel caso della Camera, sia in quello del Senato.

Tanto alle elezioni politiche, tanto alle regionali, il totale degli elettori donne supera quello degli uomini.

Rapporto, questo, ribaltato sul fronte dei candidati: tra i 5275 che puntano al Senato 1510 sono donne, cosi' come sui 10.770 che aspirano un seggio alla Camera le candidate sono 3.179. Lo stesso vale per le quattro circoscrizioni estere, con 11 candidate su 67 al Senato e 40 su 160 alla Camera. I candidati piu' anziani ad entrambe le camere sono 94enni: Tassinari Italo (Fratelli d'Italia - Veneto) a palazzo Madama e Crupri Onofrio a Montecitorio (Fiamma Tricolore-Sicilia 2).

Dal Piemonte, invece, arrivano entrambi i candidati piu' giovani: il 40 enne, Mosca Michele (Lega Nord), al Senato e il 25enne, Boggio Marzet Riccardo (Fli), alla Camera. Le liste complessive presentate sul territorio nazionale sono 72, 13 quelle presentate all'estero. Il numero di sezioni allestite, invece, e' pari a 61.597, per 138.000 urne e circa 133 milioni di schede: saranno distribuite sei matite per seggio, per un totale di 369.576. Tra il totale dei seggi 'normali' quelli allestiti presso ospedali sono 595 , mentre sono 3290 i seggi 'volanti' presso case di cura con meno di 100 posti letto dove si recano i funzionari a ritirare il voto che viene, poi, sommato a quelli della rispettiva sezione elettorale. I seggi 'speciali', invece, sono in tutto 1620 dei quali circa 220 costituiti presso lughi di detenzione. Nella supervisione delle operazioni di voto saranno coinvolti in 369.582, tra presidenti, segretari e scrutatori.

Questi prcepiranno 187 euro se presidenti, 145 se scrutatori e segretari. Cifra che sale, rispettivamente, a 224 e 170 euro per quanti impegnati anche nelle elezioni regionali. Il costo complessivo della tornata elettorale e' di circa 389 milioni di euro, ripartiti tra i quattro ministeri interessati (Affari esteri, Economia e finanze, Giustizia, Interno); ai comuni e' stato assegato un rimborso spese pari a circa 220 milioni di euro ed alle esigenze di ordine pubblico destinati 73 milioni di euro. Complessivamente saranno impiegati nella vigilamza fissa ai seggi 61.626 agenti, in prevalenza poliziotti e carabinieri, ma attinti anche ad altri corpi. stt/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi: chi non vuole voto sostenga governo o urne dopo Consulta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni