venerdì 09 dicembre | 23:13
pubblicato il 04/mar/2013 21:02

Elezioni: Tondo (FVG), Grillo mi fa paura per assenza contenuti

(ASCA) - Udine , 4 mar - ''Grillo mi fa paura per l'assenza di contenuti''. Lo ha dichiarato il presidente della regione Friuli Venezia Giulia, Renzo Tondo, a Udinese Channel. Tondo, candidatosi alla presidenza della regione, si dice ''molto preoccupato della ingovernabilita' del Paese dopo le politiche''. ''Se questo dovesse accadere anche in regione sarebbe molto grave'', ha aggiunto Tondo. Commentando l'indagine della procura sui 19 consiglieri regionali indagati per peculato, Tondo ha aggiunto che: ''Chi ha fatto cose scorrette non deve essere candidato''. Quanto alle polemiche sull'uso della lingua friulana, il presidente della regione FVG ha precisato di parlare correntemente la lingua madre, appunto il friulano ed ha invece criticato lo spreco di risorse nel settore, come ad esempio i 200 mila euro impegnati nelle traduzioni in friulano, tedesco e sloveno in consiglio regionale. ''Soldi buttati via in tempi come questi'', ha precisato.

fdm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina