lunedì 05 dicembre | 15:47
pubblicato il 19/mag/2012 05:10

Elezioni/ Si è chiusa campagna, fra i big solo Grillo in piazza

Da domani parola alle urne. Riflettori su Parma, Palermo, Genova

Elezioni/ Si è chiusa campagna, fra i big solo Grillo in piazza

Roma, 19 mag. (askanews) - Chiusa la campagna elettorale per i ballottaggi delle amministrative, da oggi la legge prevede il silenzio elettorale. Domenica 20 e lunedì 21 maggio 2012 gli elettori sceglieranno i sindaci di 100 comuni, di cui 16 capoluoghi di provincia: Alessandria, Asti, Cuneo, Como, Monza, Belluno, Genova, Parma, Piacenza, Lucca, Frosinone, Rieti, L'Aquila, Isernia, Taranto e Trani. Si vota negli stessi giorni anche in Sicilia dove gli occhi sono puntati sulla sfida tra Ferrandelli e Orlando per la carica di sindaco di Palermo. Il turno di ballottaggio nei 100 comuni interesserà un corpo elettorale di quasi tre milioni e mezzo di elettori. Le sezioni elettorali saranno 4.150. Si potrà votare domenica dalle 8 alle 22 e lunedì dalle 7 alle 15; lo scrutinio avrà inizio nella stessa giornata di lunedì, al termine delle operazioni di voto e dopo il riscontro del numero dei votanti. Per la chiusura della campagna i leader dei principali partiti, che nel primo turno si sono mobilitati nelle città più importanti, per i ballottaggi hanno scelto un profilo più basso. Pier Luigi Bersani e Angelino Alfano infatti non hanno previsto iniziative pubbliche, Pier Ferdinando Casini invece ha parlato a Cuneo. Antonio Di Pietro ha partecipato ad una iniziativa nella sua regione, il Molise. Mentre Umberto Bossi terrà un incontro pubblico oggi a Novara. Beppe Grillo ieri sera era a Parma. Le sfide di maggior rilievo in questo ballottaggio sono quelle di Palermo, Parma, Genova. Nel capoluogo siciliano la competizione è tutta nel centrosinistra tra Leoluca Orlando (Idv) già due volte sindaco di Palermo e Marco Ferrandelli, giovane outsider che si è imposto alle primarie sulla candidata scelta da Pd e Sel, Rita Borsellino e che ne ha poi ereditato il sostegno. A Genova si confronteranno Marco Doria, del centrosinistra e Enrico Musso, candidato sindaco con la propria lista civica in cui sono confluiti senza simboli Udc e Terzo Polo. Infine Parma, dove si fronteggeranno il candidato del Pd, Vincenzo Bernazzoli e il grillino, Federico Pizzarotti.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari