martedì 21 febbraio | 15:31
pubblicato il 26/feb/2013 17:32

Elezioni: Serracchiani, accordo Pd-Pdl sarebbe nostra condanna

(ASCA) - Trieste, 26 feb - ''Accettare un accordo Pd-Pdl per un governo cosiddetto di larghe intese sarebbe come firmare la nostra condanna all'estinzione''. Lo afferma l'europarlamentare del Pd Debora Serracchiani, riferendosi a una delle ipotesi in campo per la formazione del nuovo governo.

Secondo Serracchiani ''dobbiamo evitare di far scappare chi ci ha votato e andare invece a riprenderci l'elettorato che abbiamo deluso o che non abbiamo saputo convincere. Per riuscire in questa impresa occorre una svolta culturale nel Pd: abbandonare formule che non funzionano piu', liberarci di un atteggiamento talvolta lontano dal sentire della gente.

Insomma - prosegue - abbiamo messo metodi e facce nuove, e dunque non e' accettabile che nonostante cio' il Pd trasmetta un messaggio che non da' entusiasmo. Nelle nostre ragioni - conclude Serracchiani - dobbiamo riuscire a metterci piu' cuore''.

fdm/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia