domenica 22 gennaio | 21:40
pubblicato il 26/feb/2013 17:32

Elezioni: Serracchiani, accordo Pd-Pdl sarebbe nostra condanna

(ASCA) - Trieste, 26 feb - ''Accettare un accordo Pd-Pdl per un governo cosiddetto di larghe intese sarebbe come firmare la nostra condanna all'estinzione''. Lo afferma l'europarlamentare del Pd Debora Serracchiani, riferendosi a una delle ipotesi in campo per la formazione del nuovo governo.

Secondo Serracchiani ''dobbiamo evitare di far scappare chi ci ha votato e andare invece a riprenderci l'elettorato che abbiamo deluso o che non abbiamo saputo convincere. Per riuscire in questa impresa occorre una svolta culturale nel Pd: abbandonare formule che non funzionano piu', liberarci di un atteggiamento talvolta lontano dal sentire della gente.

Insomma - prosegue - abbiamo messo metodi e facce nuove, e dunque non e' accettabile che nonostante cio' il Pd trasmetta un messaggio che non da' entusiasmo. Nelle nostre ragioni - conclude Serracchiani - dobbiamo riuscire a metterci piu' cuore''.

fdm/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4