giovedì 08 dicembre | 03:22
pubblicato il 26/feb/2013 17:32

Elezioni: Serracchiani, accordo Pd-Pdl sarebbe nostra condanna

(ASCA) - Trieste, 26 feb - ''Accettare un accordo Pd-Pdl per un governo cosiddetto di larghe intese sarebbe come firmare la nostra condanna all'estinzione''. Lo afferma l'europarlamentare del Pd Debora Serracchiani, riferendosi a una delle ipotesi in campo per la formazione del nuovo governo.

Secondo Serracchiani ''dobbiamo evitare di far scappare chi ci ha votato e andare invece a riprenderci l'elettorato che abbiamo deluso o che non abbiamo saputo convincere. Per riuscire in questa impresa occorre una svolta culturale nel Pd: abbandonare formule che non funzionano piu', liberarci di un atteggiamento talvolta lontano dal sentire della gente.

Insomma - prosegue - abbiamo messo metodi e facce nuove, e dunque non e' accettabile che nonostante cio' il Pd trasmetta un messaggio che non da' entusiasmo. Nelle nostre ragioni - conclude Serracchiani - dobbiamo riuscire a metterci piu' cuore''.

fdm/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni