martedì 06 dicembre | 17:31
pubblicato il 08/gen/2013 18:16

Elezioni: Santini, contento si sia pensato a rappresentante lavoro

Elezioni: Santini, contento si sia pensato a rappresentante lavoro

(ASCA) - Roma, 8 gen - ''Sono contento che in vista delle prossime elezioni ,da piu' parti si sia pensato che un rappresentante del lavoro possa entrare in Parlamento''. E' quanto sottolinea Giorgio Santini, da ieri ex segretario generale aggiunto della Cisl, in una lettera d'addio indirizzata alle donne e agli uomini della Cisl, che sara' pubblicata domani sul quotidiano della Cisl, Conquiste del Lavoro. ''Dal lontano 13 dicembre del '76 quando iniziai la mia esperienza sindacale in CISL sono passati piu' di 36 anni'', sottolinea il sindacalista che ha accettato di candidarsi nelle liste del Pd. ''E' arrivato il giorno di lasciare l'incarico in Cisl, per cogliere una opportunita' di candidatura alle prossime elezioni politiche. In questo momento scorrono davanti ai miei occhi migliaia di volti di donne e di uomini del lavoro, mille contrattazioni sindacali, le vertenze piu' aspre per evitare i licenziamenti, tantissime emozioni. Sintetizzarle in poche parole e' impossibile. Le racchiudo in una breve frase : hanno rappresentato la mia vita. L'hanno arricchita, l'hanno resa sempre interessante, l'hanno riempita di valori, di umanita', di sentimenti, di etica sociale, l'hanno resa in ogni momento degna di essere vissuta. Per questo grande privilegio ringrazio tutti ed ognuno. Sono contento che in vista delle prossime elezioni da piu' parti si sia pensato che un rappresentante del lavoro possa entrare in Parlamento''. ''Ho deciso di accettare una di queste proposte ( tutte ugualmente significative ) - aggiunge Santini - per portare nelle istituzioni la voce del lavoro, per contribuire a costruire le necessarie risposte alla sofferenza sociale che colpisce le persone, le famiglie, i giovani, gli anziani e che ha come prima causa la mancanza di lavoro. Mi sara' utilissima l'esperienza sindacale straordinaria che la CISL mi ha permesso di vivere e l'ancoraggio all'etica della responsabilita', alla solidarieta', alla sussidiarieta' che in CISL ho potuto cosi' utilmente respirare. Sono consapevole di aver ricevuto molto dalla Cisl. Molto di piu' di quello che ho cercato di dare''. ''Portero' sempre nel mio cuore - conclude - il grande insegnamento che ho ricevuto dagli uomini e dalle donne del lavoro : nei momenti critici, di fronte ai licenziamenti, nelle vertenze sindacali piu' dure hanno sempre avuto fiducia e speranza, nel sindacato e nella CISL. Una fiducia e una speranza che spero di riuscire a non tradire mai. Cislino per sempre''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Capigruppo Fi: impraticabile congelare crisi governo Renzi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Touchscreen e realtà aumentata: a Milano il supermarket del futuro
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni