sabato 10 dicembre | 04:16
pubblicato il 26/feb/2013 13:24

Elezioni: Riccardi, ora ci vuole calma. Con sondaggi tante bufale

Elezioni: Riccardi, ora ci vuole calma. Con sondaggi tante bufale

(ASCA) - Roma, 26 feb - ''C'e' una preoccupazione normale per il nostro Paese, che si e' allontanato da una grave crisi, ma il momento e' sempre delicato''. Lo afferma il ministro della Cooperazione internazionale, Andrea Riccardi, commentando, al termine del Consiglio dei ministri, l'andamento delle borse e dei mercati il giorno dopo l'esito delle elezioni. ''Bisogna vedere cosa significa politicamente il risultato delle elezioni, mi sembra che gli italiani abbiano espresso delle perplessita'. Vedremo. Io ho molta fiducia nel Parlamento, abbiamo conosciuto momenti molto difficili anche in passato, difficolta' che poi abbiamo risolto. Ci vuole calma, abbiamo preso tante bufale con i sondaggi, disegnato scenari irreali, lasciamo sedimentare il risultato poi - conclude Riccardi - le forze politiche prenderanno un'iniziativa. Noi come governo seguiamo l'ordinaria amministrazione e andiamo avanti''. ceg/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina