venerdì 09 dicembre | 18:24
pubblicato il 26/feb/2013 10:44

Elezioni: Quagliarello, ora prima mossa spetta a centrosinistra

Elezioni: Quagliarello, ora prima mossa spetta a centrosinistra

(ASCA) - Roma, 26 feb - ''La sinistra sta sbagliando se pensa che questa vittoria sia il frutto di promesse elettorali esorbitanti. Si sottovalutano i cittadini e gli elettori che invece hanno compreso che la ricetta economica di quest'anno sarebbe stata proseguita da Monti e Bersani, se non ci fosse stato un forte avviso''. Queste le parole di Gaetano Quagliariello (Pdl) a Tgcom24. ''Siamo in una spirale e l'unico modo per mantenere gli impegni e' alzare la leva fiscale. Questa spirale e' stata spezzata da questo voto. La prima mossa? - continua -. Spetta al centrosinistra. Pero' serve un segno di discontinuita', anche sulle istituzioni. Se la sinistra ci avesse seguito nell'elezione diretta del Presidente della Repubblica Grillo non avrebbe avuto il successo che ha avuto. Lo spread? Credo che gli italiani abbiano imparato a considerare lo spread per quel che e' e per quel che vale''.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Governo
Emiliano: Renzi si dimetta anche da segretario del Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina