martedì 28 febbraio | 03:05
pubblicato il 16/mag/2011 18:14

Elezioni/ Proiezioni: Fassino già sindaco,Pisapia davanti Moratti

Ballottaggi a Milano, Bologna. E a Napoli De Magistris precede Pd

Elezioni/ Proiezioni: Fassino già sindaco,Pisapia davanti Moratti

Roma, 16 mag. (askanews) - Il ripetersi delle proiezioni sui risultati delle elezioni amministrative ormai a ritmo serrato sembra confermare alcuni dati, alcuni clamorosi, consolidati sul possibile risultato finale delle elezioni per i Sindaci nelle quattro città campionate: il centrosinistra mantiene già al primo turno la guida di Torino con Piero Fassino ampiamente avanti allo sfidante Domenico Coppola. Fassino è dato fra il 54 e il 56% dei voti, mentre Coppola si ferma al 30%. Una conferma, quella per il centrosinistra a Torino, di ancora maggiore soddisfazione per l'aumento del 2% dell'affluenza alle urne rispetto alle precedenti comunali che confermarono Sergio Chiamparino. "Il tuo è stato un gran risultato - ha già telefonato Bersani a Fassino". Il dato più eclatante delle prime proiezioni, però, riguarda la partitissima sotto la Madonnina. Contro ogni pronostico, a guidare la corsa è Giuliano Pisapia, candidato di Sel sostenuto dal centrosinistra e non Letizia Moratti, sindaco uscente della coalizione Pdl-Lega. Gli ultimi numeri dei diversi istituti danno in aumento il distacco di Pisapia su Moratti: intorno al 45,1% il candidato del centrosinistra, intorno al 43 la signora sindaco uscente. Il Pd parla di "inversione di tendenza politica" nazionale che parte dal Nord, pur non nascondendo di essere sorpreso tanto quanto il centrodestra di quanto l'inizio dello scrutinio sta raccontando. Quanto al Pdl,il referendum sul governo e su se stesso che il Presidente del Consiglio ha voluto proprio a Milano, impone massima prudenza e cautela. Puntando il dito su Fini e Casini "il ballotaggio lo aspettavamo, ma con Moratti davanti", ha detto Quagliariello. "Il centrodestra diviso - ha fatto eco La Russa- non può vincere al primo turno: aspettiamo il risultato finale". Il ballottaggio si profila anche a Napoli e qui è soprattutto Antonio Di Pietro per il momento a gioire. Finita l'era Bassolino-Jerviolino, le prime proiezioni dicono che a guidare il secondo turno sarà il candidato di centrodestra Giovanni Lettieri che viaggi attorno al 40%. Mentre è sfida aperta fra il candidato di Pd e Sel Mario Morcone e il dipietrista Luigi De Magistris per l'altro posto per la finale. Con l'ex pm dell'inchiesta Why not a guidare la corsa (fra il 23% e il 27%) rispetto a Marcone che non riesce a superare il 20%. Il terzo ballottaggio che le prime proiezioni consegnano è quello di Bologna. Il malcontento già segnato dalla minore affluenza alle urne di ieri, è confermato oggi dai dati della lista di Beppe Grillo, il cui candidato Massimo Bugani è oltre il 10%, impedendo a Virgilio Merola (48%) di centrare una vittoria al primo turno e costringendolo al ballottaggio con il leghista Manes Bernardini, attestato dalle proiezioni intorno al 30%. D'altra parte i candidati di Grillo sono in crescita anche a Torino (fra il 3% e il 7%) e Milano (3,5%).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech