giovedì 08 dicembre | 22:04
pubblicato il 04/feb/2013 13:47

Elezioni: Pd schiera quasi 200 amministratori comunali, 42 in Lombardia

(ASCA) - Roma, 4 feb - Sono 189 gli aspiranti parlamentari del Pd provenienti direttamente dall'esperienza di amministratori dei Comuni italiani. Tra questi, se ne contano ben 61 con la carica di sindaco e vicesindaco. La maggior parte di essi proviene dal nord Italia, e in particolar modo dalla Lombardia, dove i candidati amministratori comunali sono 42. Ampia la rappresentanza delle donne. I dati emergono dall'analisi delle liste presentate dal Partito democratico, elaborate da Anci Comunicare. Ne risulta un quadro che disegna l'impegno di molti amministratori locali su tutto il territorio nazionale e in tutte le regioni.

Abruzzo - per la Camera, corrono Maria Amato, consigliere a Vasto e quarta in lista, seguita in ottava posizione da Gianluca Fusilli, consigliere comunale a Pescara. Capolista al Senato e' Stefania Pezzopane, assessore a L'Aquila. Sempre al Senato, ma in posizione numero cinque, il sindaco di Cupello Angelo Pollutri.

Basilicata - Solo un nome nella regione dei Sassi: e' Roberto Felicetta, sindaco di Rapone e sesto in lista al Senato.

Calabria - Tre candidati alla Camera e uno al Senato in Calabria: nella lista degli aspiranti Onorevoli c'e' al sesto posto Ernesto Magorno, sindaco di Diamante. Seguono il sindaco di Acquaformosa Giovanni Manoccio, in quindicesima posizione, e Pino Capalbo, consigliere comunale di Acri, posizione numero 20. Per Palazzo Madama corre invece Micaela Fanelli, sindaco di Riccia e delegata Anci alle Politiche di sviluppo e coesione.

Campania - Tra gli otto nomi presenti in Campania c'e' da registrare la candidatura al Senato di Vincenzo Cuomo, sindaco di Portici appena dimessosi e presidente regionale dell'Anci. Con lui il sindaco di Dugenta Ada Renzi, e i consiglieri comunali Giovanni Barone (Sant'Anastasia) e Antonio Borriello (Napoli). Per la Camera corrono invece il vicesindaco di Cuccaro Vetere e delegato Anci per la Tutela del paesaggio, Simone Valiante, il consigliere di Pomigliano d'Arco Michele Caiazzo, l'assessore comunale di Agerola Regina Milo e il sindaco di Frigento Luigi Famiglietti. Emilia-Romagna - In Emilia-Romagna, tra i 12 amministratori locali in corsa, la punta di diamante e' senz'altro Claudio Broglia, che si e' appena dimesso dalla carica di sindaco di Crevalcore ed e' stato inserito in terza posizione nella lista per il Senato. Ci provano anche Sergio Lo Giudice, consigliere comunale di Bologna, in dodicesima posizione, e Giancarlo Malacarne, sindaco di Massa Fiscaglia, in posizione 17. Passando alla Camera, il primo amministratore in lista e' il sindaco di Albinea Antonella Incerti, al quinto posto. Segue Enzo Lattuca, nono, consigliere comunale a Cesena. Con lui anche i consiglieri Emma Petiti (Rimini), Mara Morini (Tizzano Val Parma), Benedetto Zacchiroli (Bologna), Veronica Zanetti e Marco di Maio (entrambi a Forli'). Infine gli assessori Elisabetta Turchi (Fanano) e Raffaella Pini (Fontevivo).

Friuli Venezia-Giulia - Posizione di prestigio in Friuli Venezia-Giulia per Gianna Malisani, assessore al Comune di Udine e capolista alla Camera. In posizione sicura anche un altro assessore di Udine, Paolo Coppola, sesto in lista.

Incrocia le dita Franca Quas, sindaco di Andreis e ottava alla Camera. Speranze anche per Isabella De Monte, sindaco di Pontebba e seconda in lista al Senato. Lazio - Diciassette i candidati nel Lazio per Montecitorio e Palazzo Madama: alla Camera il consigliere comunale di Roma Umberto Marroni, candidato nel Lazio1 in nona posizione, ha l'elezione gia' in tasca. Con lui ci sperano il consigliere comunale di Tivoli Andrea Ferro (posizione 22) e, a seguire, il presidente del Consiglio del Comune di Palestrina, Massimiliano Dolce, i consiglieri di Palombara Sabina e Guidonia Montecelio, Loredana Bevilacqua e Alessandro De Angelis, il sindaco di Ariccia Emilio Cianfanelli, e i consiglieri municipali di Roma Stefania Giusti e Daniele Palmisano. Nel Lazio2 Alessandra Terrosi, consigliere ad Acquapendente, e' settima in lista. Piu' giu' Serenella Ranucci, consigliere a Valentano, Giuseppina Rosato (Gaeta) e il sindaco di Colle San Magno, Antonio Di Nota. Dal Consiglio comunale di Roma arriva Monica Cirinna', candidata al Senato in nona posizione. Prima di lei, sesto, il consigliere di Latina Claudio Moscardelli. Completano la lista un altro consigliere capitolino, Maurizio Policastro, il suo omologo a Monte San Giovanni Campano Antonio Cinelli, e il sindaco di Serrone Maurizio Proietto.

Liguria - In Liguria (cinque i nomi di amministratori nelle liste) ha grosse probabilita' di farcela Massimo Caleo, candidato in terza posizione per il Senato e sindaco di Sarzana in provincia di La Spezia. E' candidato anche Marco Russo, consigliere comunale di Savona e settimo in lista.

Passando alla Camera, i nomi sono quelli di Daniela Peri e Leandro Faraldi, consiglieri comunali a Sestri Levante e a Sanremo. In ottava posizione, infine, il sindaco di Bogliasco Luca Pastorino.

Lombardia - Con 42 amministratori comunali candidati alle politiche, la Lombardia ha il record di presenze all'interno delle liste del Pd. Gran parte dei candidati corre nel collegio Lombardia 2, e tra questi possono contare sull'elezione quasi certa Elena Carnevali, consigliere a Bergamo e quarta in lista, e Alfredo Bazoli, suo omologo a Brescia e in ottava posizione. Segue una lunga lista: Giovanni Sanga, consigliere di Entratico; Maria Chiara Gadda, consigliere a Fagnano Olona; Marina Berlinghieri, assessore a Pisogne; Mauro Guerra, vicesindaco di Tremezzo e responsabile Anci per i piccoli Comuni; Gian Mario Fragomeli, sindaco di Cassago Brianza; Angelo Senaldi, vicesindaco di Gallarate; Maria Carla Rocca, sindaco di Solza; Marcello Molteni, consigliere ad Albavilla; Nazario Moro, sindaco di Dumanza; Paolo Strina, sindaco di Ornago; Matteo Pari, consigliere a Pralboino; Maria Pia Tagliabue, consigliere a Cabiate; Giovanni Gandolfi, consigliere a Treviolo; Patrizia Avanzini, sindaco di Padenghe sul Garda; Roberta Mancini, assessore a Dongo; Elena Mazzucchelli, consigliere a Cardano al Campo; Adele Carla Gatti, sindaco di Airuno; Domenico Aiello, assessore ad Abbadia Lariana; Giovanni Codega, sindaco di Malgrate.

Sempre alla Camera, ma in Lombardia 1, il primo amministratore comunale appare al numero 13 della lista: Eleonora Cimbro, consigliere a Bollate. La seguono il vicesindaco di Vimercate Roberto Rampi, il sindaco di Cinisello Balsamo Daniela Gasparini, il consigliere di Pioltello Simona Malpezzi, e infine i suoi omologhi a Meda, Simona Buraschi, e a Cesano Maderno, Umberto Beggio. Chiudono l'elenco dei candidati alla Camera, gli amministratori della circoscrizione Lombardia 3: Alan Ferrari, consigliere a Giussago, ha il seggio in tasca grazie alla seconda posizione. Ci spera anche il sindaco dimissionario di Lodi e delegato Anci al Welfare, Lorenzo Guerini, forte della posizione numero cinque. A seguire Giovanna Martelli, assessore a Volta Mantovana, ottava; Paola Rusconi, sindaco di Pieve Fissiraga, nona; Alessia Manfredini, consigliere a Cremona, decima; Cristina Varesi, assessore a Broni, undicesima; Paolo Daledo, consigliere a Sannazzaro de' Burgondi, quindicesimo.

Lo squadrone degli amministratori lombardi si completa con gli otto nomi del Senato. Le migliori posizioni spettano a Erica D'Adda, consigliere comunale di Busto Arsizio e undicesima in lista; a Maria Elisa D'Amco, consigliere a Milano e dodicesima; a Fiorenza Brioni, consigliere a Mantova e quattordicesima. Dalla ventesima posizione in giu', corrono anche Giovanna Benini, consigliere a Caino, Alberto Tosa, sindaco di Saviore dell'Adamello, Anna Maria Ogliari, sindaco di Crespiatica, Anna Maria Abbate, consigliere a Cremona, Giuseppina Stella, consigliere a Bovisio-Masciago.

Marche - Nelle Marche, per il Senato, corre una sola amministratrice: il sindaco di Gradara Franca Foronchi, in ottava posizione. Nutre maggiori speranze di elezione il consigliere di Falconara marittima Emanuele Lodolini, secondo nella lista per la Camera. Dietro di lui Irene Manzi, vicesindaco di Macerata e quinta in lista. A seguire Andrea Marinelli, assessore a Recanati, e Margherita Sorge, sua omologa a San Benedetto del Tronto.

Piemonte - Tra i 14 nomi presenti nella regione sabauda spicca quello di Enrico Borghi, sindaco di Vogogna e presidente della Commissione Montagna dell'Anci, che nel collegio Piemonte2 figura in quinta posizione, con ottime probabilita' di elezione. Sempre alla Camera, la squadra di amministratori piemontesi si completa con Roberto Tricarico, consigliere comunale di Torino, Marta Giovannini, vicepresidente del consiglio comunale di Alba, Vittorio Barazzotto, consigliere a Biella, Silverio Benedetto, presidente del Consiglio comunale di Settimo Torinese, Massimo Borrelli, assessore a Bra, Stefano Lo Russo, consigliere a Torino, Elisabetta Ballurio Teit, assessore a Ivrea, Chiara Gribaudo, assessore a Borgo San Dalmazzo e Germano Marubbi, assessore a Novi Ligure. Per il Senato corrono invece con buone probabilita' di elezione Elena Ferrara e Nicoletta Favero, consigliere comunali a Oleggio e Biella, rispettivamente in quinta e settima posizione. Decima e tredicesimo, infine, Magda Angela Zanoni, assessore a Pinerolo, e Federico Fornaro, sindaco di Castelletto d'Orba.

Puglia - In Puglia (nove candidati tra gli amministratori) contano sull'elezione al Senato il consigliere di Lecce Loredana Capone e il sindaco di Adelfia Vito Antonio Antonacci, quarta e quinto in lista. Piu' in fondo si piazzano l'assessore di Mesagne Vincenzo Montanaro, l'assessore di Bari Maria Maugeri e il consigliere di Manduria Maria Grazia Cascarano. Candidati alla Camera, invece, Antonella Vincenti (consigliere a S. Pietro Vernotico), Paolo Foresio (consigliere a Lecce) e gli assessori baresi Antonio De Caro (ex) e Giovanni Giannini. Sardegna - Due sindaci, due donne, entrambe quasi certamente elette: sono Romina Mura (Sadali) e Giovanna Sanna (Florinas), candidate in seconda e terza posizione alla Camera in Sardegna. Sono candidati, sempre alla Camera, anche i sindaci di Villagrande Strisalli e Onani, Giuseppe Loi e Clara Michelangeli, in undicesima e diciassettesima posizione. Nell'isola per il Senato corrono invece due consiglieri comunali di Olbia: Gian Piero Scanu (sesto) e Liliana Pascucci (ottava). Sicilia - Nessun candidato al Senato tra gli amministratori comunali del Pd in Sicilia. Sono undici, invece, gli aspiranti onorevoli. Elezione in cassaforte per Magda Culotta, sindaco di Pollina e seconda nella lista Sicilia 1. Un altro sindaco, Francesco Ribaudo (Marineo) corre in nona posizione. Quindi i consiglieri comunali: ottava in lista Teresa Piccione (Palermo), undicesima Maria Iacono (Caltabellotta), diciannovesima Angela Galvano (Agrigento). Chiudono la lista nella prima circoscrizione siciliana Rosario Filoramo (Palermo), Lorenzo Di Trapani (Partinico) ed Enrico Vella (Gela). In Sicilia2 corrono invece Tania Spitaleri, consigliere a Giarre e tredicesima in lista, Giuseppe Occhino e Giuseppe Roccuzzo, suoi omologhi a Roccafiorita e Ispica, piazzati rispettivamente in posizione 22 e 23.

Toscana - In pole per l'elezione alla Camera in Toscana (in tutto 15 aspiranti parlamentari) c'e', tra gli altri, il vicesindaco di Firenze e presidente commissione Attivita' produttive dell'Anci, Dario Nardella, candidato alla Camera in settima posizione. Prima di lui l'assessore di Arezzo Marco Donati (quarto) e il consigliere di Montelupo Fiorentino Luca Lotti (quinto). Sempre per un posto a Montecitorio, corrono anche il consigliere di Prato Matteo Biffoni (posizione 10 in lista), il sindaco di Vinci Diego Parrini (11), il vicesindaco di Montecatini Terme Edoardo Fanucci (22), l'assessore di Pisa Ylenia Zambito (30), il vicesindaco di Terrenuova Katia Faleppi (35) e il vicesindaco di Castelfranco di Sotto, Gabriele Toti. Elezione quasi certa, al Senato, anche per un altro assessore fiorentino: Rosa Maria Di Giorgi, quarta in lista. Quasi tutte donne le altre candidate toscane per Palazzo Madama: il vicesindaco di Arezzo Donatella Mattesini, il presidente del consiglio di Montecatini Terme Beatrice Chelli, il sindaco di Gallicano Maria Stella Adami, il sindaco di Montelupo Fiorentino Rosanna Mori. Unico uomo, ultimo in lista, il sindaco di Stazzema, Michele Silicani.

Trentino Alto-Adige - Il Trentino Alto Adige e' ''rappresentato'' dalla consigliera comunale di Bolzano Franca Berti, candidata alla Camera. Umbria - Ottime chance in Umbria per il sindaco di Umbertide Giampiero Giulietti, terzo nella lista per la Camera. Corre nella stessa lista anche Joseph Flagiello, assessore a Foligno. Tutte donne le tre candidate umbre a Palazzo Madama, tra la terza e la quinta posizione: Nadia Ginetti, sindaco di Corciano; Valeria Cardinali, assessore a Perugia; Giuliana Falaschi, sindaco di Citerna.

Veneto - Ben 25 i candidati in Veneto, di cui 8 al Senato e 17 alla Camera. Per Palazzo Madama corrono il sindaco di Este Giancarlo Piva, in ottima posizione. Lo seguono il consigliere di Bregantino Laura Negri, al nono posto, e il consigliere di Belluno Claudia Bettiol, in decima posizione.

Quindi il vicesindaco di Spinea Stefania Busatta, l'assessore di Padova Claudio Piron. In fondo alla lista il consigliere di Preganziol Franco Zanata, l'assessore di Martellago Pierangelo Molena e il vicesindaco di Curtarolo Fernando Zaramella. Aspirano invece allo scranno di Montecitorio la vicesindaco di Vicenza Alessandra Moretti e l'assessore di Pojana Maggiore Federico Ginato (per loro elezione certa). Se la giocano anche, nella circoscrizione Veneto 1: Vincenzo D'Arienzo e Stefano Vallani, consiglieri a Verona; Mariella Pesce, consigliere a Trebaseleghe; Nona Eveghenie, consigliere a Padova; Chiara Boaretto, assessore a Costa di Rovigo; Alessandra Albarelli, consigliere a Bosco Chiesanuova; Elisa Scremin, consigliere Fontaniva; Michele Mognato, consigliere a Venezia. In Veneto2 la favorita e' Simonetta Rubinato, sindaco di Roncade e terza in lista. La segue, in sesta posizione, un'altra donna amministratrice: il sindaco di Maserada sul Piave, Floriana Casellato. Subito dopo un altro primo cittadino, Roger De Menech (Ponte nelle Alpi), mentre in ottava posizione c'e' il vicesindaco di Forano, Oreste Pastorelli. Tre consiglieri, infine, in decima, diciottesima e diciannovesima posizione: Giovanni Tonella (Treviso), Jacopo Molina (Venezia) e Claudio Niero, (Ponzano veneto).

com/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni