martedì 24 gennaio | 20:42
pubblicato il 19/gen/2013 11:13

Elezioni: Pd, definite candidature per la circoscrizione estero

(ASCA) - Roma, 19 gen - ''Abbiamo costruito le liste delle quattro ripartizioni della Circoscrizione Estero senza mai dimenticare un fattore importantissimo, quello che poi e' l'obiettivo prioritario del Partito Democratico: rilanciare con ancor maggior vigore il ruolo delle comunita' italiane nel mondo nella vita democratica e politica del Paese. Dopo gli anni bui del governo Berlusconi e i tagli indiscriminati ai capitoli di spesa relativi ai nostri connazionali all'estero, c'e' bisogno di nuova programmazione, di nuove risorse e di tanta energia per rilanciare con forza il rapporto che ci tiene uniti a quella 'Grande Italia oltre l'Italia' di cui in questi anni abbiamo parlato e per la quale ci siamo impegnati''. Questo il messaggio con il quale Eugenio Marino, Responsabile del PD per gli italiani nel mondo, accompagnare la presentazione delle liste dei candidati per Camera e Senato nella Circoscrizione estero che eleggera' dodici deputati e sei senatori. ''In ogni lista - sottolinea Marino - abbiamo voluto affiancare all'esperienza dei parlamentari uscenti l'entusiasmo dei giovani, il ruolo di primissimo piano delle donne nella nuova vita politica del Paese, le idee di professionisti e imprenditori che hanno dimostrato negli anni di credere fermamente nel progetto del Partito Democratico''.

''Con gli alleati Sel e Psi - aggiunge ancora Marino - abbiamo raggiunto una grande sintonia: in tutto il mondo ci presenteremo uniti con il simbolo del PD e soltanto in Europa, limitatamente alla Camera dei deputati, Sel si presentera' agli elettori con una lista autonoma. In America meridionale - spiega il Responsabile italiani nel mondo - le liste di centrosinistra sono allargate all'alleanza con l'Aisa (Associazioni Italiane in Sud America). Un'alleanza basata su storie condivise di associazionismo e impegno civile a favore degli italiani nel mondo e su un comune progetto di Governo vicino alle esigenze degli italiani nel mondo e garantito dalla serieta' e dalla concretezza dell'impegno del candidato premier Pier Luigi Bersani''. ''Il Partito Democratico - conclude Marino - puo' e deve far ripartire 'L'Italia giusta' e, come ha scritto Bersani in una lettera destinata ai nostri connazionali all'estero, creare occupazione, garantire serenita' alle famiglie, dare un lavoro e un'opportunita' ai giovani senza costringerli a scappare. Il PD dovra' permettere alle nostre imprese e ai prodotti italiani di affermarsi di piu' nel mondo. Un grande obiettivo che insieme vogliamo e possiamo raggiungere, anche per il bene delle nostre comunita'''.

min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
Governo
A P.Chigi summit Gentiloni e ministri su sicurezza-immigrazione
M5s
Grillo imbavaglia i suoi: parlate se autorizzati o andate via
M5s
Grillo a eletti M5s: siete portavoce, linea la decidono iscritti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4