mercoledì 22 febbraio | 11:36
pubblicato il 15/gen/2013 17:54

Elezioni: par condicio, polemica in Vigilanza Rai. Nuova riunione dopo il 21

Elezioni: par condicio, polemica in Vigilanza Rai. Nuova riunione dopo il 21

(ASCA) - Roma, 15 gen - Un'ora e mezza di confronto in commissione di Vigilanza parlamentare sulla Rai a cui hanno partecipato Anna Maria Tarantola, presidente della Rai, e Luigi Gubitosi, direttore generale dell'azienda di viale Mazzini. Non sono mancati momenti di tensione, come quando Alessio Butti, Fratelli d'Italia, ha alzato la voce facendo presente che la sua formazione politica ha avuto lo 0,3% di spazio nei Tg dell'ultima settimana, nonostante possa contare su un gruppo parlamentare alla Camera. Contestazioni anche per un eccesso di presenze di Pier Ferdinando Casini, che pure non e' il candidato leader di una coalizione (il riferimento e' stato in particolare all'invito a partecipare domenica scorsa a ''In mezz'ora'', trasmissione condotta da Lucia Annunziata su Rai3). Proteste anche da parte degli esponenti della Lega Nord. Il confronto si e' poi sviluppato sulle modalita' migliori per assicurare la massima informazione politica senza modificare in modo sensibile il palinsesto. Gubitosi e Tarantola hanno assunto l'impegno a riequilibrare le presenze facendo rispettare le norme previste dal regolamento sull'applicazione della par condicio approvato dalla Vigilanza. ''Aspettiamo il 21, torniamo a incontrarci, sperando che il girone eliminatorio semplifichi i partecipanti alle elezioni rispetto agli oltre 219 loghi consegnati'', ha detto il direttore generale, facendo riferimento alla raccolta delle firme necessarie per presentare le liste che potrebbero essere la tagliola che elimina la maggior parte dei loghi. Di conseguenza e' stata accolta la proposta del senatore Fabrizio Morri, Pd, di riconvocare la commissione per valutare le proposte dei dirigenti Rai su spazi e confronti riguardanti tutte le forze politiche (Gubitosi e Tarantola hanno insistito per trovare spazi di confronto tra i leader dal momento che sono graditi dal pubblico televisivo) con l'impegno dei commissari a fornire indicazioni propositive per il rispetto della par condicio. Sull'idea ha convenuto Sergio Zavoli, presidente della Vigilanza. La nuova riunione della commissione dovrebbe svolgersi il 22 gennaio. gar/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Di Maio (M5s): elettori Pd disorientati, guardano a noi
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%