lunedì 16 gennaio | 12:14
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Elezioni/ Non c'è accordo su dl firme, Commissione Camera slitta

Convocata domani mattina alle 8.30, alle 10 si va in Aula

Roma, 19 dic. (askanews) - Non c'è accordo sulle modifiche al decreto che riduce il numero delle firme necessarie alla presentazione delle liste alle prossime elezioni politiche ed esonera le componenti parlamentari esistenti dall'inizio della legislatura dalla raccolta delle sottoscrizioni. La commissione Affari Costituzionali si è aggiornata dunque a domani mattina alle 8.30. Alle 8 si vedranno i due relatori - Giuseppe Calderisi (Pdl) e Gianclaudio Bressa (Pd) - che oggi non hanno trovato pareri convergenti sui circa 50 emendamenti presentati al testo durante l'ora di pausa della Commissione in cui sono stati riuniti anche col ministro dell'Interno, Anna Maria Cancellieri. "Questo decreto - ha protestato Calderisi - non riduce il numero delle firme ma prevede nuove esenzioni dalla raccolta che riguardano alcuni sì e altri no. I decreti elettorali si fanno con l'intesa unanime altrimenti non si fanno: perché Udc e Fli devono essere esonerati e gli altri no?". Alle 10 di domani mattina, accordo o no, si va in Aula in maniera tassativa come ha previsto oggi il presidente della Camera, Gianfranco Fini. (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Governo
Alfano: elezioni? Avanti finchè c'è carburante, senza psicodrammi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Il prototipo della nuova Civic Type R debutta al Salone di Tokyo
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, prima passeggiata spaziale per il francese Thomas Pesquet
TechnoFun
Arriva Switch, la nuova console trasformista di Nintendo
Sistema Trasporti
A Milano il car sharing DriveNow apre alle auto elettriche