sabato 03 dicembre | 00:10
pubblicato il 08/mag/2012 19:30

Elezioni/ Napolitano fulmina Grillo: Di boom non ne ho visti

Sarcasmo ricambiato:Buon riposo Presidente.E vedrà alle politiche

Elezioni/ Napolitano fulmina Grillo: Di boom non ne ho visti

Roma, 8 mag. (askanews) - Il risultato delle elezioni amministrative ha animato una 'insolita' polemica, quella tra il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, e il leader del Movimento Cinque Stelle, Beppe Grillo. Al comico genovese infatti non è piaciuta l'ironia con la quale il Capo dello Stato ha minimizzato il risultato dei 'grillini' alle elezioni e gli ha replicato dalle pagine del suo blog. Interpellato dai cronisti su quello che è stato definito un "boom" elettorale per i candidati del M5S che in molte città hanno raggiunto il 10% dei consensi, Napolitano ha infatti risposto: "Di boom io ricordo solo quello degli anni '60, non ne vedo altri". Tanto è bastato per scatenare il comico genovese che anche nei giorni scorsi non era stato timido nei confronti del Presidente della Repubblica per i suoi appelli contro la demagogia e il qualunquismo e per una "rigenerazione della politica". "Sono rimasto a bocca aperta, spalancata, come un'otaria - ha scritto Grillo sul suo blog -. Ho le mascelle che mi fanno ancora male. Là dove non hanno osato neppure i Gasparri e i Bersani ha volato (basso) Napolitano". Il Capo dello Stato aveva però svolto un ragionamento più ampio sul voto del 6 e 7 maggio che, pur essendo "piuttosto circoscritto" in quanto ha interessato "un numero non grandissimo di elettori", richiede comunque una "riflessione", delle forze politiche, soprattutto per i problemi di governabilità che ne possono scaturire. "Ci sono motivi di riflessione per le forze politiche e per i cittadini, per tutti - ha detto -, sui rapporti con la politica e sui problemi di governabilità, oggi a livello locale, ma problemi di governabilità che in Europa si pongono anche a livello nazionale in diversi Paesi", e il riferimento era forse al risultato delle elezioni politiche in Grecia. Un esito che anche tra i politici italiani ha destato preoccupazione, soprattutto per il rischio della frammentazione, tendenza piuttosto diffusa anche nel nostro paese, tanto da spingere i principali partiti impegnati nella riforma ad un ripensamento sul modello di legge elettorale da adottare, mettendo in discussione quel proporzionale che era stato a lungo sponsorizzato dai centristi e infine anche da parte del Pd. Ma a Grillo non è piaciuta l'analisi di Napolitano: "'Il Presidente della Repubblica è il Capo dello Stato e rappresenta l'unità nazionale' (articolo 87 della Costituzione). Rappresenta anche il MoVimento 5 Stelle - ha puntualizzato il leader del movimento - e anche, dopo queste elezioni, i suoi circa 250 consiglieri comunali e regionali scelti dai cittadini. Il boom del M5S non si vede, ma si sente. Boom, boom, Napolitano!". Con Grillo sulle pagine del blog si sono scatenati anche i 'grillini' con attacchi al Capo dello Stato soprattutto per il ruolo che ricopre. In futuro però, ha assicurato Grillo, anche sul Colle non saliranno più gli esponenti dei partiti: "L'anno prossimo si terranno le elezioni politiche e, subito dopo, sarà nominato il successore di Napolitano, che potrà godersi il meritato riposo. Se il MoVimento 5 Stelle farà boom (come quello dei favolosi anni '60), il prossimo presidente non sarà un'emanazione dei partiti, come la Bonino, e neppure delle banche, come Rigor Montis".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari