venerdì 09 dicembre | 17:14
pubblicato il 11/feb/2013 12:06

Elezioni: Monti, sia progressisti che conservatori ostacolano riforme

Elezioni: Monti, sia progressisti che conservatori ostacolano riforme

(ASCA) - Monza, 11 feb - I partiti tradizionali, sia quelli piu' conservatori che quelli di ispirazione progressista, rappresentano un ostacolo alle riforme necessarie per il Paese. Lo ha ribadito il premier uscente, Mario Monti, nel corso del suo intervento davanti agli imprenditori associati a Confindustria di Monza e della Brianza. ''Le forze politiche, sia che si chiamino progressisti o conservatori - ha osservato Monti - sono troppo ancorate alle forze di conservazione che ostacolano le riforme''. Il suo e' un appello lanciato agli imprenditori brianzoli: ''Chi vuole l'antipolitica sa chi votare. Chi vuole i soliti partiti, anche''. fcz/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Emiliano: Renzi si dimetta anche da segretario del Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina