venerdì 09 dicembre | 01:37
pubblicato il 12/feb/2013 19:32

Elezioni: Monti, rifiuto stereotipo che abbiamo colpito soliti noti

Elezioni: Monti, rifiuto stereotipo che abbiamo colpito soliti noti

(ASCA) - Roma, 12 feb - ''Il mio capitale politico non e' sceso proprio a zero. Il mio obiettivo non era quello di acquisire popolarita'. Tanta gente mi diceva 'vada avanti, vada avanti anche se ci tassa un po' troppo'. Io non sono un esponente del popolo di sinistra che promette diritti astratti che poi portano alla disoccupazione e non sono neanche un esponente di destra che promette la riduzione fiscale che porterebbe l'Italia ad avere un nuovo professore.

E' assolutamente falso che abbiamo voluto colpire i soliti noti. Rifiuto questo stereotipo''. Lo afferma il premier dimissionario Mario Monti a Radio Capital.

''Per vent'anni persone e partiti che non volevano ridurre il loro capitale politico hanno rinviato le cose che avrebbero dovuto fare'', aggiunge Monti.

ceg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni