lunedì 20 febbraio | 19:23
pubblicato il 20/feb/2013 14:08

Elezioni: Monti, patto Ance? Potrei ma non firmo. Niente promesse

(ASCA) - Roma, 20 feb - ''Devo dire che quasi quasi potrei firmarlo ma non lo firmo. Non lo firmo per una difficolta' concettuale: c'e' il ricordo di un contratto con gli italiani.

Era il secolo scorso? No, era agli albori di questo millennio''.

Lo afferma scherzando il premier dimissionario Mario Monti davanti alla platea dell'Ance che gli chiede di firmare il 'Patto per la XVII legislatura. Addendum per l'edilizia'.

''Proprio per una ragione concettuale - ribadisce Monti - non lo firmo: l'Italia e' finita dove e' finita dal punto di vista del debito pubblico perche', firmando o no, i politici hanno fatto troppe promesse''.

ceg/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Sinistra
Nasce Sinistra italiana: "Da D'Alema non col cappello in mano"
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia