martedì 06 dicembre | 16:03
pubblicato il 11/feb/2013 16:37

Elezioni: Monti, detassare per alzare occupazione femminile al 60%

Elezioni: Monti, detassare per alzare occupazione femminile al 60%

(ASCA) - Roma, 11 feb - ''E' necessaria una grande 'azione positiva' volta a realizzare l'obiettivo degli accordi europei di Lisbona del 2000: portare il tasso di occupazione femminile dal 46% attuale alla media UE del 60%, mediante una detassazione selettiva che incentivi simmetricamente domanda e offerta''. Lo afferma Mario Monti nel Twitter Time durante il quale, usando l'hashtag #MontiLive, i cittadini hanno rivolto domande al premier dimissionario.

''Occorre inoltre realizzare: l''obiettivo di Barcellona' in tema di assistenza alla prima infanzia, con un piano straordinario per gli asili nido; un piano nazionale per l'offerta di un servizio qualificato di assistenza alle persone non autosufficienti, che al tempo stesso attivi una nuova domanda e una nuova offerta di lavoro retribuito femminile'', aggiunge Monti.

''Un contributo importante puo' venire dallo sviluppo del welfare aziendale - prosegue Monti -. Si tratta di incentivare le imprese, via via che la crescita economica lo permette, a istituire asili aziendali; stipulare convenzioni con asili del territorio; costituire cooperative di 'baby nido' interaziendali, pubbliche/private''.

''Si possono mettere in atto misure di lavoro flessibile, come la possibilita' di accorpare gli straordinari ai congedi di maternita' e di paternita', facendo rientrare queste misure negli accordi di produttivita' e riconoscendo le agevolazioni fiscali e contributive stanziate a questo proposito. Gli asili nido non devono essere necessariamente comunali, possono anche essere privati-convenzionati. Il pagamento della retta va stabilito sulla base del reddito del nucleo familiare, mentre le risorse destinate devono essere sicure e strutturali, individuate nella legge di stabilita' e non piu' con misure una tantum. E' opportuno favorire la costituzione di fondi bilaterali dedicati al sostegno delle famiglie dei lavoratori e delle lavoratrici che devono far fronte al pagamento delle rette degli asili nido'', aggiunge Monti.

ceg/mau/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Capigruppo Fi: impraticabile congelare crisi governo Renzi
Governo
Mattarella congela Renzi e attende Pd, crisi dopo la manovra
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Wine2Wine: Germania mercato maturo e complesso
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni