sabato 10 dicembre | 00:31
pubblicato il 21/feb/2013 18:46

Elezioni: Monti, con Berlusconi-Tremonti costretti ad accettare diktat

Elezioni: Monti, con Berlusconi-Tremonti costretti ad accettare diktat

(ASCA) - Roma, 21 feb - ''Berlusconi aveva preso una serie di impegni con l'Ue estrememente severi. Ricordo le difficolta' nei rapporti tra Berlusconi e Tremonti, e' stata un'estate di panico. L'Italia si era ridotta in modo tale da dover accettare i diktat dell'Unione europea''. Lo afferma il leader di Scelta Civica, Mario Monti, durante la registrazione di Porta a Porta.

Il governo dei tecnici ''ha fatto un'importante e severa operazione per ridurre subito e credibilmente il disavanzo pubblico e abbiamo dovuto alzare certe tasse'', aggiunge Monti.

ceg/sam/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina