domenica 04 dicembre | 23:45
pubblicato il 27/feb/2013 19:40

Elezioni: Ist.Cattaneo, e' Pd maggiore 'bacino' di voti verso M5S (1upd)

(ASCA) - Roma, 27 feb - E' in prima fila il Pd, ma ben accompagnato, soprattutto in termini proporzionali, da IdV e dall'estrema destra, oltre che dalla Lega Nord, il principale 'bacino' elettorale cui ha attinto i voti il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo. E' quanto emerge da una prima 'mappa' tracciata dall'Istituto Carlo Cattaneo che parte dall'analisi dei flussi elettorali in 9 citta' italiane (Torino, Brescia, Padova, Bologna, Firenze, Ancona, Napoli, Reggio Calabria, Catania), e che ha confrontato gli esiti delle consultazioni politiche dei giorni scorsi con quelle del 2008 (Camera dei deputati).

Nella maggioranza delle citta' considerate il principale tributario di voti a Grillo e' il Pd. Questo vale soprattutto nel Centro Nord, dove il flusso maggiore al M5S viene dal Pda Torni, Brescia, Bologna, Firenze, Ancona. In questo quadro fa eccezione Padova, con il flusso proveniente dalla Lega Nord.

Spostandosi al Sud e' ancora il partito democratico a cedere voti a Grillo a Napoli, ma non a Reggio Calabria e a Catania (le altre due citta' analizzate).

Il secondo tributo importante di voti a Grillo e' giunto dalla Lega Nord, specie nelle zone 'bianche'. A Brescia il 30% di coloro che hanno votato M5S e' rappreentato da persone che avevano votato Ln nel 2008, e questa percentuale e' ancora superiore a Padova, dove quasdi la meta' dei voti a Grillo e' di ex aderenti al Carroccio.

Il terzo partito a donare voti a M5S e' l'Italia dei Valori: a Torino il 20% dei voti a Grillo viene proprio da questo partito e 'pesa' addirittura il 75% dell'intero elettorato IdV del 2008. Stessa tendenza marcata anche a Brescia, Padova, Bologna, Ancona, ma in linea generale particamente in tutte le citta'.

C'e' poi il flusso che viene al Movimento dalle ali estreme di destra e sinistra. Soprattutto dall'estrema destra (La Destra, Fiamma tricolore, Forza Nuova) sono proprozionalemnte significativi, ancorche' esigui in termini assoluti: tra il 25 e il 35% di questi elettorati e andato al M5S.

Nessun impatto particolare giunge dal bacino degli ex astensionisti: un contributo a Grillo rilevante a Torno, Firenze e Catania, piu' debole a Bologna e Ancona, assente nella altre citta'. Insomma certamente non e' stato determinante nel successo del Movimento.

Passando ai due principali partiti, emerge con chiarezza lo spostamento di ex elettori Pd verso M5S un po' dovunque, mentre e' piu' complesso il comportamento degli elettori del Pdl, dove emerge una differenziazione tra Centro Nord e e Sud. Nel Centro-Nord il Pdl non cede praticamente voti a Grillo, mentre nel Sud cede voti a Napoli, (ma in misura nettamente inferiore al Pd), decisamente a Reggio Calabria, ma non a Catania.

Nel complesso M5S ha sottratto molti voti al Pd (che, ricordiamo, a livello nazionale ha perso il 24,8% dei suoi voti), mentre ha inciso marginalmente e solo nel Sud sull'elettorato del Pdl (che invece complessivamente ha perso nel 2013 rispetto al 2008 il 46% dei suoi voti, media nazionale). Il Pdl si rivela invece il fornitore principale del flusso di voti verso Scelta civica di Mario Monti, principalmente al Nord, un dato che trova conferma in tutte le 6 citta' analizzate dall'Istituto Cattaneo.

Sempre restando in casa Pdl, l'emorragia piu' forte di voti al Sud e' stata verso l'astensionismo, specie a Napoli, Reggio Calabria e Catania.

Allargando l'orizzonte di analisi dei voti andati in questa tornata alla lista di Monti, complessivamente circa la meta' provegono dal Pdl, mentre modesto e' il 'contributo' del Pd (rilevante solo a Reggio Calabria e Catania). njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari