giovedì 23 febbraio | 17:02
pubblicato il 21/gen/2013 09:49

Elezioni: Ingroia, voglio legge per disciplina rientro in magistratura

Elezioni: Ingroia, voglio legge per disciplina rientro in magistratura

(ASCA) - Roma, 21 gen - ''E' evidente che non tornero' a Palermo e che non seguiro' piu' processi delicati o legati alla politica. No, non mi occupero' piu' di materia penale, non in Italia almeno''. Piuttosto, ''di cause civili di separazioni e liti tra vicini, oppure penso ad incarichi internazionali. Non si puo' e non si deve piu' rientrare nello stesso posto da cui si e' partiti''. Lo dichiara Antonio Ingroia, ospite de 'La Telefonata' su Canale 5, riferendosi alle polemiche sul caso dei magistrati in aspettativa prestati alla politica. ''Sono un magistrato in aspettativa come tanti ancora in Parlamento -continua il candidato leader di Rivoluzione civile - e appena eletto mi battero' per disciplinare il tema del rientro in magistratura''. red-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech