lunedì 27 febbraio | 06:07
pubblicato il 08/gen/2013 15:45

Elezioni: Ingroia, se va male torno in Guatemala

Elezioni: Ingroia, se va male torno in Guatemala

(ASCA) - Roma, 8 gen - ''Se, facendo gli scongiuri, le elezioni non dovessero andare bene credo che alle Nazioni Unite e in Guatemala siano pronti a riaccogliermi''. Lo ha detto Antonio Ingroia candidato premier per la lista ''Rivoluzione Civile'' ai microfoni di 24 Mattino su Radio 24. Alla domanda sulla possibilita' di tornare a fare il magistrato, Ingroia ha detto: ''Riprenderei un incarico legato ovviamente alla mia attivita' ma certamente fuori dal fuoco della polemica e dell'esposizione politico mediatica dell'Italia. Il magistrato in Italia? Riterrei del tutto inopportuno tornare a farlo subito e riterrei inopportuno tornare a farlo nello stesso ruolo rivestito in passato''.

com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech