giovedì 23 febbraio | 03:44
pubblicato il 29/gen/2013 17:42

Elezioni: Ingroia, nessuno sfugga a confronto tv, si' dibattito a 6

Elezioni: Ingroia, nessuno sfugga a confronto tv, si' dibattito a 6

(ASCA) - Roma, 29 gen - ''Sul dibattito televisivo tra i leader stanno venendo fuori le solite strategie elettorali da Prima Repubblica. Nessuno sfugga al confronto tv, le regole della democrazia impongono che i candidati premier presentino il proprio programma a tutti i cittadini. Restiamo in fiduciosa attesa di cio' che decidera' in merito la Commissione di Vigilanza Rai''. Lo dichiara il leader di Rivoluzione Civile, Antonio Ingroia, in merito al confronto televisivo a sei con Bersani, Berlusconi, Monti, Grillo e Giannino. ''Chi ha paura del confronto perche' non ha piu' nulla da dire al Paese, e sa che mostrandosi agli elettori perdera' consensi, lo ammetta senza tante scuse. Noi non accettiamo nessun veto ne' ci facciamo dettare condizioni. Serve un confronto tra tutti i candidati, in queste elezioni - conclude Ingroia - c'e' gia' troppa tendenza ad oscurare le voci scomode come la nostra''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech