venerdì 09 dicembre | 07:32
pubblicato il 10/gen/2013 15:40

Elezioni: Ingroia, incomprensibili le critiche per la mia scelta

Elezioni: Ingroia, incomprensibili le critiche per la mia scelta

(ASCA) - Roma, 10 gen - ''Esiste per tutti il diritto all'elettorato passivo, anche per i magistrati. I tecnici del diritto possono aiutare il Parlamento a legiferare. Non capisco allora le critiche ai giudici che hanno deciso di entrare in politica. In Guatemala, il mio predecessore argentino aveva lavorato con l'Onu per cinque mesi, poi si e' candidato alle elezioni nel suo paese. Sono certo che non tornero' mai a fare il pubblico ministero a Palermo ma potrei fare un'attivita' meno esposta anche in Italia. Comunque, non e' vero che la nostra unica idea-forza come lista Rivoluzione civile sia quella della legalita'. Basta dare uno sguardo ai candidati, da Flavio Lotti a Franco La Torre fino a Ilaria Cucchi''. Lo ha dichiarato Antonio Ingroia nel corso di una intervista a ''Repubblica.it''.

gar/sam/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni