venerdì 09 dicembre | 07:44
pubblicato il 04/feb/2013 13:48

Elezioni: il Pdl schiera 281 amministratori comunali, 84 sono sindaci

(ASCA) - Roma, 4 feb - Sono 281, 80 in corsa per il Senato e 201 per la Camera, i sindaci, assessori o consiglieri comunali candidati dal Pdl alle elezioni politiche del 24 e 25 febbraio. E' quanto emerge da uno studio realizzato da Anci-Comunicare sui dati forniti dall'ufficio elettorale del Popolo delle liberta'. La Regione con il maggior numero di amministratori comunali che tenta di entrare in Parlamento e' la Lombardia (47), seguita da Veneto (34), Piemonte (26), Emilia - Romagna (24), Puglia e Toscana (23). Mentre in Molise (1), Friuli Venezia Giulia (2) e Sardegna (4) amministratori comunali sono in corsa solo per la Camera. I primi cittadini inseriti nelle liste sono complessivamente 84 (57 alla Camera e 27 al Senato) e provengono in 73 casi da Comuni con meno di 15mila abitanti, in 11 da centri con piu' di 15mila abitanti. La maggior parte dei sindaci e' candidata nelle circoscrizioni elettorali di Lombardia (16), Piemonte (13), Puglia (12) e Veneto (11). A seguire la Campania e l'Emilia-Romagna, rispettivamente con 5 e 4 candidati. Soltanto un sindaco ''a testa' per Friuli Venezia Giulia, Sardegna e Liguria; nessun candidato con ''fascia tricolore' in Umbria, Trentino Alto Adige e Molise.

Abbastanza scarsa la rappresentanza femminile di sindaci: solo 19 candidati su 84. La Regione piu' attenta alle ''quote rose' e' il Piemonte con 7 candidati, seguita da Puglia, Lombardia, Veneto e Basilicata con due. In quest'ultima Regione due candidati/sindaci su tre sono donne.

La pattuglia di consiglieri comunali in ''pista' per essere eletti al Parlamento e' composta da 166 consiglieri comunali, la maggior parte (122) e' in corsa per diventare deputato.

Gli assessori comunali candidati sono in tutto 25 - 18 per la Camera e 7 per il Senato - , 6 i vice sindaci. Nel dettaglio una sintesi Regione per Regione riferita ad entrambe i rami del Parlamento.

Abruzzo - Nel complesso gli amministratori comunali in corsa sono 12, con 9 consiglieri comunali. Certa l'elezione per il sindaco di Celano (Aq), Filippo Piccone, capolista per la Camera, piu' indietro il suo collega di San Buono (Ch) Denisso Cupaiolo (12* posto); mentre il sindaco di Pennadomo (Ch), Antonietta Passalacqua, corre al 6* posto per il Senato.

Basilicata - Tra i cinque candidati in corsa per il Parlamento ci sono due donne sindaco: Valeria Russillo di Picerno (Pz) al 4* posto per la Camera; e Rossella Quinto di Acerenza (Pz) che corre in 7/a posizione per il Senato. Con loro anche il sindaco di Pomarico (Mt), Giuseppe Casolaro 5* in graduatoria per il Senato. Calabria - Cinque amministratori comunali in lista. Tra essi il sindaco di San Giovanni in Fiore (Cs), Antonio Barile, (10* per Palazzo Madama) piu' volte vittima di intimidazioni; ed i suoi colleghi di Paola (Cs), Basilio Ferrari, e di Davoli (Cz), Antonio Corasaniti, rispettivamente in 16/a e 19/a posizione per la Camera.

Campania - Undici gli ''amministratori' candidati: cinque sindaci e consiglieri ed un assessore comunale. Al Senato in 14/a posizione Giuseppe Compagnone, sindaco ''catapultato' dal comune catanese di Grammichele; con lui (19*) il sindaco di Terzigno (Na), Domenico Auricchio. Nel collegio Campania 2 in corsa per Montecitorio tre sindaci casertani: Angelo Di Costanzo (Alvignano - 13*), Antonio Cerreto (Maddaloni - 15*) e Pasqualino Emerito (Cancello e Arnone - 19*).

Emilia-Romagna - In corsa per il Parlamento ben 19 amministratori comunali sui 24 totali, tra di loro solo quattro sindaci: Fabio Callori di Caorso (Pc), presidente della Consulta Anci dei Comuni sedi di servitu' nucleari - 7/a posizione per il Senato; Fabrizio Toselli di Sant'Agostino, uno dei centri del ferrarese piu' colpiti dal sisma dello scorso anno (9* per la Camera), seguito da Rosaria Tassinari di Rocca San Casciano (Fc) in 11/a posizione, e dal suo collega Jonathan Papamarenghi, di Lugagnano Val d'Arda (Pc) al 13*posto.

Friuli Venezia Giulia - Un solo sindaco tra i due candidati entrambe in corsa per Montecitorio: Stefano Balloch, primo cittadino di Cividale del Friuli (Ud).

Lazio - Solo tre i sindaci sui 19 amministratori in corsa: Marco De Carolis di Montecompatri (Rm), in 19/a posizione al Senato; con lui candidati alla Camera (Lazio 2) i primi cittadini di Vetralla (Vt), Sandrino Aquilani, (10*) e di Borgorose (Ri), Michele Pasquale Nicolai, (15*). In gara anche due vice sindaci: Paolo Equitani di Bolsena (Vt) - 17* per il Senato; e Giovanni Colanera, di Rocca Santo Stefano (Rm), al 9* posto nel collegio Lazio 2 per la Camera.

Liguria - Sette gli ''amministratori' candidati, con un solo sindaco: Luigi Castagnola di Sori (Ge), in 10/a posizione per la Camera. Completano il quadro cinque consiglieri comunali ed il vicesindaco di Diano Marina (Im), Cristiano Za Garibaldi, 15* per la Camera.

Lombardia - Su 47 candidati ''comunali' sono 15 i sindaci inseriti nelle liste. Al Senato sono in quattro: Mario Mantovani di Arconate (Mi), coordinatore regionale del Partito, quasi certo di ''farcela' con il 5* posto in lizza; Vittorio Barella di San Martino Siccomario (Pv) al 32*; Graziano Musella di Assago (Mi) al 39*; ed Alberto Mazzoleni di Taleggio (Bg) al 48*. Undici i primi cittadini in corsa per la Camera nel collegio Lombardia 1: Marco Flavio Cirillo di Basiglio (Mi) - 9/a posizione; Vito Bellomo di Melegnano (Mi) - 14*; Fabio Quadri di Cornate d'Adda (Mb) - 20*; Osvaldo Chiaramonte di Bernate Ticino (Mi) - 22*; Gianluigi Panigada di San Colombano al Lambro (Mi) - 23*. Nel collegio Lombardia 2 corrono invece, i primi cittadini di: Cernobbio (Co), Simona Saladini al 15*; Alserio (Co), Flavio Venturi al 22*; Maclovio (Bs), Marcello Orizio al 24*; Lurate Caccivio (Co), Rocco Palamara al 23*; Sant'Omobomo Terme (Bg), Paolo Dolci al 27*, seguito da Marika Legati di Calcinate (Bs) al 28*.

Marche - Tra i 14 candidati in corsa per il Parlamento ci sono soltanto tre sindaci: al Senato e' quasi certo dell'elezione Remigio Ceroni di Rapagnano (Fm) al 2* posto, mentre il suo collega Giorgio Mochi di Piobbico (Pu) e' in 8/a posizione. Alla Camera si candida Francesca Claretti di Montottone (Fm) inserita al 15* posto.

Molise - Un solo candidato per la Camera: Salvatore Colagiovanni capogruppo al consiglio comunale di Campobasso.

Piemonte - La meta' dei 26 candidati ''comunali' sono sindaci. Al Senato corrono Daniela Ruffino, sindaco di Giaveno (To) e delegata Anci all'Istruzione (6/a posizione); Francesco Graglia di Cervere (Cn) - 10*; Carla Biscuola di Gozzano (No) - 13*; Marzia Vincenzi di Vicolungo (No) - 15* e Magda Verazzi di Pignone (Vco) - 16*. Alla Camera nel collegio Piemonte 1 in lista Osvaldo Napoli, sindaco di Valgioie, gia' presidente pro tempore di Anci nazionale in 6/a posizione, e dietro di lui alla 14/a Agostino Bottano di Villafranca Piemonte (To). Nel collegio Piemonte 2 figurano i sindaci di: Ronsecco (Vc), Davide Gilardino, al 9*posto; Venasca (Cn), Silvano Dovetta, al 15*; Asigliano Vercellese (Vc), Carolina Ferraris, al 17*; Angola d'Ossola (Vco), Margherita Peretti, al 20*; Oleggio (No), Massimo Marcassa, al 21*; e Baldissero d'Alba (Cn), Cinzia Gotta al 22*. Tenta di entrare a Montecitorio Roberto Pella, assessore a Biella e delegato Anci allo Sport: e' in 12/a posizione nel collegio Piemonte 2.

Puglia - Su 23 candidati figurano 12 sindaci. Al Senato sono in corsa Vittorio Zizza di Carovigno (Br) e Pietro Liuzzi di Noci (Ba), rispettivamente al 9* e 11* posto. Piu' folta la pattuglia di primi cittadini per Montecitorio: Ersilia Nobile di Vieste (Fg), Giovanni Gugliotti di Castellaneta (Ta), Tommaso Scatigna di Locorotondo (Ba) ed Alberto Chimienti di Mareggio (Ta), rispettivamente in 13/a, 14/a; 16/a e 17/a posizione. A seguire i primi cittadini di: San Giovanni Rotondo (Fg), Luigi Pompilio, - 18* posto; Serracapriola (Fg), Marco Camporeale, 19* e Giurdignano (Le), Donato Fanciullo al 22*. Completano il quadro Stefano Occhiogrosso, sindaco di Bitetto (Ba) e membro dell'ufficio di presidenza di Anci nazionale, al 26* posto; ed i sindaci di due centri leccesi: Ezio Conte di San Donato di Lecce (30*) e Sonia Mariano di Bagnolo del Salento (33*).

Sardegna - Un solo sindaco in corsa tra i quattro candidati in corsa per Montecitorio: e' Roberto Marino Marceddu, primo cittadino di Gairo (Ogliastra), 9* in lista.

Sicilia - Tra i 12 candidati che aspirano ad entrare in Parlamento ci sono tre sindaci: al Senato, Bruno Mancuso di Sant'Agata di Militello (Me), in 10/a posizione; alla Camera, Alfio Papale di Belpasso (Ct) e Giuseppe Aquino di Patti (Me), rispettivamente in 7/a e 12/a posizione nel collegio Sicilia 2.

Toscana - Gli amministratori comunali in corsa sono 23, con 20 consiglieri comunali. Soltanto due i sindaci, entrambe candidati alla Camera: Michele Giannini di Vergemoli (Lu) e Anna Bulgaresi di Manciana (Li), rispettivamente al 14* e 15* posto in lista. In corsa anche l'assessore comunale di Prato Filippo Bernocchi, delegato Anci alle Politiche energetiche e ai Rifiuti: e' in 10/a posizione.

Trentino Alto Adige - Nessun sindaco tra i cinque candidati in Parlamento: sono in corsa solo consiglieri comunali, tra questi i capigruppo nei Comuni di Bolzano, Mario Tagnin, per il Senato; e di Trento, Nicola Giuliano, al 4* posto per la Camera. Umbria - Non ci sono sindaci tra i sette candidati ''comunali' provenienti dalla Regione. I sei consiglieri in lizza si dividono equamente tra Senato e Camera, mentre l'assessore comunale di Orvieto Roberta Tardani e' al 4* posto per Montecitorio.

Veneto - Su 34 candidati ''comunali' sono 11 i sindaci inseriti nelle liste. Al Senato sono in cinque: Giovanni Piccoli di Sedico (Bl) al 9* posto; Bartolomeo Amidei di Loreo (Ro) - 11*; Edoardo Pallaro di Montecchia di Crosara (Vr) - 16*; piu' indietro in graduatoria i primi cittadini di Romano di Ezzelino (Vi), Rossella Olivo, e di Lendinara (Ro), Alessandro Ferlin, rispettivamente al 20* e 22* posto. Cinque i primi cittadini in corsa per la Camera nel collegio Veneto 1: i ''veronesi' Paolo Marconcini di Cerea e Daniela Contri di Vigasio, al 7* e 9* posto; piu' indietro Giovanni Battista Bazzani di Sorga' e Stefano Sandri di Caprino Veronese, in 15/a e 18/a posizione. In coda lista (30*) il sindaco padovano di Casale di Scodosia, Renato Modenese. Un solo primo cittadino nel collegio Veneto 2: il veneziano Giovanni Battista Mestriner di Scorze' in 7/a posizione. com/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni