giovedì 23 febbraio | 21:42
pubblicato il 22/gen/2013 19:17

Elezioni: Finocchiaro, per Pd donne motore cambiamento, per Pdl fastidio

Elezioni: Finocchiaro, per Pd donne motore cambiamento, per Pdl fastidio

(ASCA) - Roma, 22 gen - ''Le donne sono elettrici consapevoli. Io non so se preferirebbero votare le donne.

Certo per far eleggere piu' donne bisognerebbe candidarle: il Pd ha candidato e fara' eleggere il 40 per cento di donne.

Ha 15 capoliste donne su 38. Il Pdl al Senato, in 7 Regioni non ha candidato donne in posizioni eleggibili, e Berlusconi e' capolista in 18 circoscrizioni per Palazzo Madama. Stando ai dati attualmente disponibili, e al netto delle opzioni dei capilista maschi, alla Camera il 21 per cento dei deputati sara' donna e al Senato arriveranno alla ridicola percentuale dell'11,5. Credo che questi numeri parlino da soli della differenza di atteggiamento del Pd e del Pdl nei confronti delle donne. Per il mio partito noi donne siamo il motore del cambiamento, per il Pdl una scocciatura da evitare nella guerra maschile per le liste''. Lo ha detto Anna Finocchiaro, presidente del gruppo del Pd al Senato nel corso della registrazione della puntata di Porta a Porta che andra' in onda stasera. com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech