sabato 21 gennaio | 09:59
pubblicato il 08/feb/2013 11:35

Elezioni: Fini presenta con Clini Agenda verde Fli, priorita' ambiente

Elezioni: Fini presenta con Clini Agenda verde Fli, priorita' ambiente

(ASCA) - Roma, 8 feb - ''Finalmente il problema ambiente non e' piu' appannaggio della sinistra ma indica sensibilita' trasversali. Sono candidata come governatrice del Lazio, dove i rifiuti sono una emergenza. Poi si va per esempio a Vienna e si scopre che i rifiuti sono invece una risorsa per produrre energia. Qui da noi molte questioni non sono state affrontate in tempo. Molti non sanno neppure cos'e' un termovalorizzatore''. Cosi' Giulia Bongiorno introduce l'incontro promosso da Fli dal titolo ''Un'Italia piu' verde, ne vale la pena'' che serve a presentare la propria Agenda verde. ''Di ambiente se ne parla poco in questa convulsa campagna elettorale ma alcuni temi sono ben individuati nell'Agenda Monti. Il ministro Clini ha lavorato bene, ha affrontato con competenza il problema dell'Ilva a Taranto cercando di superare la contraddizione tra diritto alla salute e diritto al lavoro'', incalza Gianfranco Fini. Il presidente della Camera si augura che ''nella prossima legislatura, accanto alle riforme istituzionali, mi auguro si possa inserire nella prima parte della Costituzione un riferimento alla tutela dell'ambiente come valore e un altro all'Europa''.

Tocca a Corrado Clini, ministro dell'Ambiente, ospite dell'iniziativa di Fli, precisare subito che ''le tematiche ambientali hanno un potere d'intervento anche su crescita, andamento dell'economia, sicurezza del contesto sociale collocando le politiche nazionali a questo riguardo in un contesto europeo''. Precisa il ministro: ''Dal 1990 in Europa le politiche industriali e ambientali sono intrecciate. Gli obiettivo ambientali delle direttive europee garantiscono ai cittadini la tutela della loro salute. In Italia c'e' stato un blocco nella costruzione delle infrastrutture che ci ha penalizzati. Siamo in ritardo pure sui rifiuti''. Clini si sofferma su Taranto: ''Si e' fatto credere nel caso Ilva che le regole europee siano insufficienti a tutelare la salute.

In questo modo, chiunque in Italia puo' disapplicare le regole europee in quanto non ritenute di garanzia. Il che ha ricadute negative sugli investimenti, perche' non si viene a investire in Italia se non c'e' un quadro di certezze con norme europee''. Clini propone investimenti per la messa in sicurezza del territorio italiano sottosposto a gravi dissesti idrogeologici e di ''liberare la spesa pubblica in direzione ambientale'' per sanare e prevenire, altrimenti la politica di contenimento del debito si rivelerebbe sbagliata.

Fini ricorda che tra le misure necessarie per la prossima legislatura c'e' quella della ''fiscalita' ambientale per ottenere una produzione eco-sostenibile''. Il ministro Clini si dichiara d'accordo: ''La logica e' semplice: chi consuma di piu' acqua, suolo, energia, paga di piu'. In Europa si sta cercando di spostare la fiscalita' dal costo del lavoro al costo delle risorse. Si vogliono incentivare tecnologie piu' efficaci e fonti alternative in campo energetico''.

Nell'Agenda verde di Fli si riassumono alcune proposte su green economy, tutela del territorio, sviluppo sostenibile e fisco piu' verde. gar/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: stanziati 30 milioni per l'emergenza
Maltempo
Rigopiano, Gentiloni: grazie a chi salva vite, forza e coraggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4