sabato 10 dicembre | 19:43
pubblicato il 09/feb/2013 15:02

Elezioni: Fiano, Maroni da ministro negava presenza mafia in Lombardia

Elezioni: Fiano, Maroni da ministro negava presenza mafia in Lombardia

(ASCA) - Roma, 9 feb - ''Maroni vuole combattere la mafia con ''appalti a km zero' e sembra non essersi accorto che la mafia e' gia' entrata in Lombardia, come sosteneva Roberto Saviano, mentre lui, da ministro dell'Interno, lo negava''. Lo afferma Emanuele Fiano, responsabile Sicurezza del Pd, che aggiunge: ''Parla di una moneta locale, ma le quote latte ce le ha fatte pagare in euro, 4,5mld, perche' le balle vanno bene in campagna elettorale, ma poi i leghisti quando servono i soldi di Roma sono i primi a servirsene. Maroni e Berlusconi rischiano di mandare a gambe all'aria la possibilita' di ripresa dell'Italia solo per sopravvivere ai loro fallimenti. Abbiamo fiducia nel buonsenso italiani che premiera' l'unica proposta politica in grado di dare stabilita' di governo, cambiamento e una riscossa per il Paese''.

com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina