martedì 17 gennaio | 10:27
pubblicato il 13/feb/2013 18:54

Elezioni: Donadi (Cd), M5S e' medioevo, con loro arretramento diritti

Elezioni: Donadi (Cd), M5S e' medioevo, con loro arretramento diritti

(ASCA) - Roma, 13 feb - ''Il Movimento 5 Stelle si riconferma un insulto vivente alla democrazia. Espellere dalla giunta di Mira l'assessore Roberta Agnoletto perche' incinta e' un atto da Medioevo. E queste sarebbero le persone che pretendono di rappresentare il rinnovamento? Dietro alle battaglie populiste di Grillo si cela lo spettro dell'autoritarismo e dell'arretramento dei diritti, cose da cui l'Italia sta faticosamente cercando di liberarsi e che oggi piu' che mai rappresenterebbero un freno per il rilancio politico e culturale di cui il Paese ha bisogno''. Lo afferma Massimo Donadi, co-fondatore di Centro democratico - Diritti e Liberta'.

com-ceg/mau/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello