domenica 04 dicembre | 03:46
pubblicato il 25/gen/2013 10:48

Elezioni: Di Pietro, proposta desistenza e' vigliaccheria

(ASCA) - Roma, 25 gen - ''Vogliamo avere la fiducia dell'elettorato che non si riconosce nelle politiche di Monti e di Berlusconi, e che teme l'inciucio post elettorale tra il centrosinistra e Monti. Ci proponiamo di convincere il centrosinistra a fare un'alleanza con noi e non con il centrodestra. Questa prospettiva implica una rivisitazione del quadro programmatico. Invitiamo gli elettori a dare forza a Rivoluzione civile. Noi siamo il vero voto utile perche' rimetteremo sulla giusta carreggiata il centrosinistra. Ma dobbiamo superare il quorum anche al Senato''. Lo afferma il leader dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, candidato con Rivoluzione Civile, in un'intervista pubblicata oggi dal settimanale ''Il Punto' . In merito al voto utile, Di Pietro spiega: ''Si tratta di un artifizio e di un raggiro che si avvicina alla truffa politica. Il voto utile e' quello utile per i cittadini. Chi vota il centrosinistra favorisce l'alleanza con Monti. Noi di Rivoluzione civile ci poniamo in alternativa all'ultimo governo. Il nostro obiettivo era l'apertura di un dialogo con il centrosinistra. Ma e' stato rifiutato ed e' stata proposta la desistenza, che e' una vigliaccheria che non intendiamo attuare. Se veramente si vuole fare insieme qualcosa di concreto, bisogna allearsi da subito con un programma condiviso. La desistenza e' una richiesta contronatura''. ''Come Rivoluzione civile - aggiunge il leader IdV - riteniamo che ci sia stato un solo caso di desistenza: e' stato quello di Ponzio Pilato che non ha preso posizione. Una formazione politica, come la nostra, che vuole fare una vera e propria rivoluzione, non puo' fare desistenza. Noi chiediamo il voto per obiettivi ben precisi come la tassazione dei grandi patrimoni, il ritiro delle truppe dalla guerra e l'abolizione delle commesse agli strumenti militari''.

com/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari