venerdì 24 febbraio | 01:34
pubblicato il 10/gen/2013 13:08

Elezioni: Di Pietro, con Ingroia per rivoluzione civile e non violenta

Elezioni: Di Pietro, con Ingroia per rivoluzione civile e non violenta

(ASCA) - Roma, 10 gen - ''Dall'Idv non arrivano sorprese e dopo 5 anni ha ritenuto di fare massa comune con i partiti che vogliono fare una rivoluzione civile per evitare la rivoluzione violenta. Per questo il simbolo si chiama 'Rivoluzione civile' e ha il nome di Ingroia, che non e' un nome qualsiasi, ma il nome di un servitore dello Stato che ha messo a nudo alcuni aspetti inquietanti''. Cosi' Antonio Di Pietro, leader dell'Idv, intervenendo a ''28 minuti'', su Radio2. Di Pietro ha ricordato poi le firme depositate ieri in Cassazione per promuovere un referendum e ripristinare l'art.18: ''Vorremmo sapere dal Pd e dai partiti progressisti come Sel se quando andranno al governo e io mi auguro ci vadano perche' non voglio Monti e Berlusconi, cosa faranno dell'Art.18''. map/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech