sabato 25 febbraio | 01:36
pubblicato il 20/feb/2013 15:28

Elezioni: Crosetto, chiedo scusa a tutti per video parodia gay

Elezioni: Crosetto, chiedo scusa a tutti per video parodia gay

(ASCA) - Roma, 20 feb - ''Tutte le persone vanno rispettate, io non tollero chi non rispetta gli avversari politici e chi manca di rispetto a tutti gli esseri umani, qualunque sia il loro orientamento sessuale o politico'': cosi' Guido Crosetto, candidato al Senato per Fratelli d'Italia, oggi a 'Un Giorno da Pecora', su Radio2, ha commentato il video spot di Raffaele Zanon e Alberto Pedrina, esponenti veneti di Fratelli d'Italia, che riprendendo l'esibizione sanremese di una coppia gay ha suscitato accuse di omofobia. ''Chiedo scusa a tutte le persone che si sono sentite offese e irritate da quel video, che abbiamo fatto rimuovere'', ha precisato Crosetto. Ha chiamato i due ideatori del poco felice spot? ''Non avevo il numero, cosi' ho chiamato Giorgia Meloni, che mi ha risposto, urlando e dicendomi che ci aveva gia' parlato lei dicendogli tutto quel che andava detto...''.

com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech