venerdì 02 dicembre | 23:35
pubblicato il 26/feb/2013 14:47

Elezioni: Coldiretti, Parlamento piu' giovane storia. 48 anni in media

(ASCA) - Roma, 26 feb - Dalle elezioni e' uscito il Parlamento piu' giovane e con il maggiore numero di donne della storia repubblicana con una eta' media di deputati e senatori di 48 anni ed il 31 per cento di presenza femminile.

E' quanto emerge dalla prima analisi effettuata dalla Coldiretti sulla composizione di Camera e Senato dopo lo scrutinio dei voti delle elezioni politiche. Secondo l'analisi della Coldiretti nel nuovo Parlamento i deputati eletti avranno una eta' media di 45 anni e i senatori di 53 anni. Un consistente ringiovanimento rispetto alla scorsa legislatura in cui - precisa la Coldiretti - l'eta' media dei deputati era di 54 anni (9 anni di differenza) mentre quella dei senatori di 57 anni (4 anni di differenza) Il cambiamento riguarda anche la presenza femminile che nella legislatura che si e' conclusa era pari ad appena il 21 per cento alla Camera e il 19 per cento al Senato mentre dalle elaborazioni Coldiretti si evidenzia che nel nuovo Parlamento saranno il 32 per cento alla Camera e il 30 per cento al Senato.

Il gruppo parlamentare con l'eta' media piu' bassa - continua la Coldiretti - e' di gran lunga il Movimento 5 Stelle, con 37 anni (33 alla Camera e 46 al Senato), davanti a Lega Nord con 45 anni (42 alla Camera e 48 al Senato), al Partito Democratico (Pd) con 49 (47 alla Camera e 54 al Senato), a Sinistra ecologia e liberta' (Sel) con 47 anni (46 alla Camera e 50 al Senato), al raggruppamento Lista Monti - Udc - Fli con 55 anni (55 anni alla Camera e 56 anni al Senato) e al Popolo della Liberta' (Pdl) con 54 anni (50 alla Camera e 57 al Senato). Tra i partiti maggiori - continua la Coldiretti - il piu' alto numero di donne si trova nelle liste del Pd, con il 41 per cento, che precede Movimento Cinque Stelle al 38 per cento, Pdl e Lista Monti-Udc entrambi al 22 per cento, Sel al 20 per cento, Lega Nord al 14 per cento, e Pdl, con il 25,8 per cento.

Ed e' una donna anche la piu' giovane candidata al Parlamento tra i principali schieramenti in lizza. Marta Grande 25 anni, che ha conquistato un posto alla Camera sotto le insegne del Movimento Cinque Stelle nel Lazio mentre il candidato piu' anziano, Sergio Zavoli (89 anni) e' stato eletto nelle liste del Pd al Senato in Campania. ''Al di la' dei diversi schieramenti e delle ipotesi di alleanze, il nuovo Parlamento rappresenta soprattutto una sfida generazionale per i tanti giovani che per la prima volta arrivano in Parlamento per svolgere importanti funzionali Istituzionali dalle quali dipende il futuro del Paese'' ha affermato il Presidente della Coldiretti Sergio Marini nel sottolineare che ''in loro si ripongono le speranze di cambiamento in un Paese come l'Italia che ha la classe dirigente piu' vecchia in Europa con una eta' media di 59 anni, con punte di 67 anni per i banchieri, di 63 per i professori universitari e di 61 per i dirigenti delle partecipate statali, secondo l'analisi della Coldiretti''.

com/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari