venerdì 02 dicembre | 19:28
pubblicato il 18/gen/2013 11:00

Elezioni: Cicchitto, tra sinistra e centro tattica e contraddizioni

Elezioni: Cicchitto, tra sinistra e centro tattica e contraddizioni

(ASCA) - Roma, 18 gen - ''Gia' nel confronto fra le forze politiche di sinistra e di centro emergono i primi giochi tattici, ma anche delle forti contraddizioni. Monti e Bersani hanno fatto un patto di non aggressione che prelude ad un accordo successivo alle elezioni. Cio' apre due contraddizioni. Da un lato e' evidente che Monti sta prendendo in giro il Ppe: egli non e' alternativo ma subalterno alla sinistra. Dall'altro lato l'intesa fra Bersani e Monti apre una contraddizione fra il Pd e la Sel.

Allora se Pdl e Sel avessero la maggioranza, non sarebbero poi in condizione di governare''. Lo afferma il capogruppo del Pdl alla Camera, Fabrizio Cicchitto.

com-ceg/sam/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Centrodestra
Berlusconi in tv propone leadership a Del Debbio: "ci rifletta"
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari