venerdì 20 gennaio | 07:29
pubblicato il 16/feb/2013 12:00

Elezioni/ Casini: Napolitano non ha detto nulla di clamoroso

Leader Udc: Pd e Pdl finita l'emergenza si sono defilati

Elezioni/ Casini: Napolitano non ha detto nulla di clamoroso

Roma, 16 feb. (askanews) - "Il presidente della Repubblica non ha fatto affermazioni clamorose ma ha espresso un rincrescimento sui partiti che hanno appoggiato Monti e che oggi lo trattano come figlio di nessuno. C'erano Abc, io ero solo la C, gli altri erano Alfano e Bersani". Lo ha detto il leader dell'Udc Pier Ferdinando Casini intervistato da Tgcom 24. "Finita l'emergenza - ha aggiunto - che ha portato i partiti a chiamare Monti, piano piano si sono defilati: il Pdl ha riabbracciato la Lega che aveva detto di Monti tutto il male possibile". "Pd ha inserito nella coalizione di centrosinistra Vendola che sarà la persona migliore del mondo ma ha idee assai diverse rispetto a Monti. Le contraddizioni non ci sono solo a destra ma anche a sinistra" ha concluso Casini.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale