sabato 03 dicembre | 00:04
pubblicato il 15/feb/2013 12:05

Elezioni: Brunetta, Monti straparla, cialtrone sara' lui

Elezioni: Brunetta, Monti straparla, cialtrone sara' lui

(ASCA) - Roma, 15 feb - ''Monti straparla. Come al solito dice stupidaggini generiche, confuse, ridicole, violente. Il disegno di Legge anticorruzione approvato dal suo governo, con il voto di PdL e PD deriva, per il 70%, dal precedente testo presentato dal governo Berlusconi, a firma Alfano-Brunetta. Il 30%, che corrisponde a quanto di nuovo e' stato aggiunto, prevede novita' piuttosto discutibili e prive di reale efficacia. I tecnici hanno solo aggiunto banalita', inutili fattispecie di reato, e altrettanto inutili inasprimenti di pena''. Lo afferma Renato Brunetta, coordinatore dei dipartimenti del Pdl.

''Non solo: il testo del governo Monti non e' di immediata applicazione, rinviando in piu' occasioni a decreti attuativi: almeno n. 5 d.lgs., n. 2 DPR., n. 1 DPCM, n. 1 Decreto Interministeriale e Intese in sede di Conferenza Unificata. Gli inasprimenti di pena per i reati relativi sono pressoche' identici a quelli gia' previsti dal testo del governo Berlusconi. Le differenze sono semmai piu' favorevoli ai corrotti. Il reato di concussione, infatti, non si applica piu' agli incaricati di un pubblico servizio, e non e' dato capire perche'. Il nuovo reato introdotto, volgarmente detto di concussione per induzione (il piu' comune statisticamente, visto che e' raro che il concussore costringa con la forza a farsi pagare la mazzetta) ha, invece, una pena, e relativa prescrizione, ridotta'', aggiunge Brunetta.

''Nel DdL Alfano-Brunetta, inoltre, - continua Brunetta - era prevista un'aggravante per i casi che provocavano i maggiori danni economici allo Stato, ma stranamente e' stata eliminata, cosi' come l'aumento delle pene per chi falsa le gare pubbliche e per le frodi dei fornitori delle pubbliche amministrazioni. Positiva, e gia' prevista dal primo testo, la tutela per i dipendenti che denunciano il malaffare, per evitare facili ritorsioni. Anche le due principali presunte novita' lasciano piuttosto perplessi. Il traffico di influenze illecite, che dovrebbe punire chi fa da intermediario per le tangenti, era di fatto gia' punito come concorso in corruzione o concussione, mentre ora non si capisce bene cosa dovrebbe punire, visto che e' lasciato molto vago e quindi alla discrezionalita', mai positiva, del giudice, il quale puo' sbizzarrirsi contro i lobbysti, che semmai andrebbero regolamentati e non demonizzati. Il massimo, pero', lo raggiungono con la grande asserita novita' della corruzione tra privati, ossia un reato identico a quello introdotto nel 2002 (Governo Berlusconi II), a cui hanno semplicemente cambiato il nome perche' si vede che faceva piu' effetto cosi'. Per tutte queste ragioni rispediamo al mittente le offese del professor Monti.

Cialtrone e' chi non mantiene la parola data. Cialtrone e' chi si inventa i baratri che non esistono. Cialtrone e' chi non dimostra con cifre e fatti le sue affermazioni. Cialtrone e' chi svende l'Italia all'estero per un po' di consenso all'interno. Cialtrone e' chi fa la faccia feroce per un pugno di voti, dopo aver ricevuto dalla politica, cosi' tanto disprezzata, potere, stipendi ed onori. Fa tristezza e pena questa deriva populistica del professor Monti. La politica, evidentemente, gli ha dato alla testa'', conclude Brunetta.

com-ceg/red/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari