mercoledì 25 gennaio | 02:25
pubblicato il 21/feb/2013 13:53

Elezioni: Bersani, non ci vengano a proporre governissimi (1 Update)

+++Quello che serve al Paese e' un governo di combattimento per il cambiamento+++.

(ASCA) - Roma, 21 feb - Il segretario del Pd Pier Luigi Bersaniribadisce la sua chiusura ad ipotesi di ''governissimi'' che, ha detto, ''non sarebbero per il bene dell'Italia'' perche' favorirebbero immobilismo mentre ''abbiamo bisogno di cambiamento, di movimento''. In sostanza un ''governo di combattimento'' che sappia affrontare i gravi problemi e farci uscire dalla crisi.

Bersani ne ha parlato intervistato da Barbara Palombelli alla trasmissione ''28 minuti'' su Radio Rai 2.

Riferendosi anzitutto alle parole di Monti di ieri sulla Merkel e il Pd, alla domanda se lo abbia chiamato per chiarire per scusarsi, Bersani ha risposto: ''No, non mi ha chiamato ma in questo periodo ciascuno sta facendo la sua campagna elettorale e ci siamo sentiti solo su questioni di governo''.

Quanto poi alla questione delle alleanze, Bersani ha detto che ''in tutti i paesi dell'Europa ci sono (al governo) partiti grosso modo della nostra stazza. Cosi' e' in Francia o in Inghilterra dove i partiti si mettono in condizioni di governare con il meccanismo elettorale. Ora c'e' bisogno che qualcuno abbia la maggioranza e penso che saremo noi: a due giorni dal voto e' chiaro che o vinciamo noi o vince Berlusconi e la Lega. Dopodiche' se vinciamo noi abbiamo il 51% del parlamento, Camera e Senato, ed e' chiaro che, in nome dei problemi che ha l'Italia, siamo disponibili e aperti a discutere forme di collaborazione e di convergenza.

Naturalmente con chi si ritiene alternativo al berlusconismo, al leghismo e al populismo''.

Insomma, ha sottolineato Bersani, ''non ci si venga a proporre dei governissimi''. E alla domanda se esclude comunque un governo di unita' nazionale, anche se mancassero i numeri, Bersani ha risposto: ''Lo escludo perche' non e' il bene per l'Italia. Non lo vedo, francamente''. Allora si tornerebbe a votare? ''Mi sento di escludere questa ipotesi, non ci credo'' ha affermato Bersani che ha aggiunto: ''Detto questo, non vedo possibile un governissimo, che non porterebbe a niente se non alla paralisi. Qui abbiamo bisogno di muovere le cose, di cambiare. Un governissimo non potrebbe contenere l'idea di cambiamento. Il prossimo governo deve essere un governo di combattimento e di cambiamento, a cominciare dai temi della moralita', del civismo, dai temi delle regole, dal tema dei diritti per i cittadini che riprendano un po' di fiducia nel rapporto con le istituzioni, senno' francamente non andiamo da nessuna parte''.

min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Grillo imbavaglia i suoi: parlate se autorizzati o andate via
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
Governo
A P.Chigi summit Gentiloni e ministri su sicurezza-immigrazione
M5s
Grillo a eletti M5s: siete portavoce, linea la decidono iscritti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, ok Camera a mozione contro l'abuso di antibiotici

Roma, 24 gen. (askanews) - "Approvata dalla Camera la nostra mozione contro la resistenza agli antibiotici, un fenomeno che, di questo passo, entro il 2050 potrebbe diventare...

Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4