martedì 28 febbraio | 18:50
pubblicato il 26/feb/2013 12:00

Elezioni/ Bernanke:voto Italia tra fattori instabilità da Europa

Il vecchio continente in recessione ma stress finanziari in calo

Elezioni/ Bernanke:voto Italia tra fattori instabilità da Europa

New York, 26 feb. (askanews) - Le elezioni italiane fanno parte dei fattori di instabilità in arrivo dall'Europa, ma "negli ultimi due anni i rischi finanziari sono inferiori rispetto a due anni fa". Lo ha detto Ben Bernanke, il governatore della Federal Reserve nel corso della sua testimonianza al comitato Bancario al Senato. Il presidente della banca centrale ha parlato della Banca centrale europea, che "ha fatto passi importanti e aiutato a ridurre i rendimenti" dei titoli di stato dei Paesi periferici. Certo è, ha proseguito Bernanke, che "l'Europa è in recessione e la disoccupazione cresce". Il governatore ha anche sottolineato quanto "il mercato europeo sia importante per noi e lo abbiamo notato sul fronte delle esportazioni" americane, in calo verso il Vecchio Continente.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vitalizi
M5s: Boldrini calendarizza nostra proposta su pensioni deputati
L.elettorale
Finocchiaro:indispensabile nuova legge elettorale maggioritaria
Mdp
Nasce gruppo Mdp Camera con 37 deputati, Laforgia presidente
Pd
Battezzati i gruppi Mdp, scissione Pd formalizzata in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Europa: porta aperte alla Cina nel segno del Turismo
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech