domenica 11 dicembre | 01:41
pubblicato il 17/mag/2011 21:59

Elezioni/ Berlusconi tentato low profile,bussola saranno sondaggi

Premier teme esito secondo turno. Parola d'ordine: compattezza

Elezioni/ Berlusconi tentato low profile,bussola saranno sondaggi

Roma, 17 mag. (askanews) - La parola d'ordine è: tutti compatti a sostegno di Letizia Moratti. Perché nel Pdl c'è pessimismo sul ballotaggio di Milano, ma il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, detesta darlo a vedere: Abbiamo di fronte un'impresa - è stato il suo ragionamento ai big del partito riuniti in serata a palazzo Grazioli - ma possiamo vincerla, bisogna rimboccarsi le maniche. Il premier lo dice anche per farsi forza, fa fatica a riprendersi dalla batosta subita nella 'sua' città: dalle scarse preferenze incamerate ancor più che dalle esigue percentuali raccolte dalla Moratti rispetto allo sfidante Pisapia. Berlusconi è consapevole che perdere a Milano, ma anche a Napoli, sarebbe devastante per il governo. Impostare la prima tranche della sfida in un referendum pro o contro se stesso si è rivelato un boomerang per il premier che ora è tentato dal rimanere un po' più defilato in questa seconda parte di campagna elettorale. Ma molto dipenderà dagli amati sondaggi. Ora, ovviamente, i maggiorenti del partito si affretteranno a spiegare che al secondo turno è normale che l'attenzione si concentri sui candidati sindaci, sui loro programmi e proposte. "D'altra parte - fa notare per esempio Ignazio La Russa - ora Berlusconi non è più nemmeno candidato. E con i ballottaggi inizia una nuova campagna elettorale". Ma ai pochi intimi con cui si è lasciato andare, il presidente del Consiglio ha manifestato il suo umor nero per la piega che ha preso il voto, sorpresa e delusione più ancora che rabbia, al punto da dire di aver poca voglia di metterci ancora la faccia: un modo per cercare di salvare il salvabile, ossia se stesso. A meno che, avrebbe spiegato il premier, i sondaggi non diano il segnale di una tendenza favorevole. Insomma, Berlusconi prenderà le distanze di fronte a un'eventuale sconfitta o cercherà di intestarsi una possibile vittoria. Anche di questo il Cavaliere ha parlato nell'incontro avuto questa mattina in aeroporto con il candidato sindaco Letizia Moratti. Insieme si è deciso che la campagna sarà basata sul territorio, che non si punterà più sul passato di Pisapia, quanto sul motto 'non si può lasciare Milano ai centri sociali'. Intanto si lavora alle alleanze: si guarda all'Udc ma anche ai delusi di Fli. Giovedì Ignazio La Russa dovrebbe avere un incontro con Andrea Ronchi. Non solo il capoluogo lombardo impensierisce la maggioranza. A Napoli la partita viene considerata tutta in salita, una eventuale vittoria di De Magistris semina il panico a palazzo Grazioli. Anche qui lo slogan è pronto: "Non lasciamo la città in mano a un magistrato che ha rovinato la gente". Al di là delle amministrative è il nodo Lega a preoccupare Berlusconi: oggi dallo stato maggiore del Carroccio è stato tutto un fiorire di impegni per far vincere la Moratti al ballottaggio. E lo stesso Berlusconi ha fatto filtrare un certo ottimismo: "Il governo - è il messaggio che fanno trapelare da palazzo Grazioli - è solido indipendentemente dal voto". Ma davanti ai suoi il premier ha ammesso che dei problemi ci sono, ma che intende cercare di metterci una pezza discutendone con Bossi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina