sabato 03 dicembre | 17:08
pubblicato il 23/feb/2013 12:00

Elezioni/ Berlusconi: Occhio ferito ma non sbaglio a votare

"A Torino mi hanno infilato un dito nell'occhio e ho rischiato"

Elezioni/ Berlusconi: Occhio ferito ma non sbaglio a votare

Carnago (Varese), 23 feb. (askanews) - "Tranquilli, domani non sbaglio a votare, a quel punto lì non arrivo". quanto ha affermato Silvio Berlusconi arrivando alla conferenza stampa del Milan nel centro sportivo di Milanello ai cronisti che scherzosamente gli chiedevano se con la ferita riportata all'occhio non ci fosse il rischio che domani nell'urna si sbagliasse e vergasse il simbolo del Pd. Andando a sedersi tra l'allenatore Massimiliano Allegri e l'amministratore delegato Adriano Galliani, il Cavaliere in merito al problema all'occhio ha spiegato che "a Torino mi hanno infilato un dito nell'occhio e ho rischiato addirittura il distacco della retina: quando uno fa comizi e poi scende dal palco c'è l'assalto del pubblico ed è difficile da fermare".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari