martedì 17 gennaio | 16:58
pubblicato il 19/feb/2013 12:00

Elezioni/ Berlusconi: Mie dimissioni?Ci fu forte pressione Colle

Mascalzonata Monti dire eravamo su orlo baratro

Elezioni/ Berlusconi: Mie dimissioni?Ci fu forte pressione Colle

Roma, 19 feb. (askanews) - "Noi dovemmo lasciare il posto, non tanto per la situazione esterna, ma la causa principale fu il tradimento di Fini. Per fortuna riuscimmo a trovare parlamentari in altri gruppi che si chiamarono appunto 'responsabili' che ci consentirono di andare avanti un altro anno" ma "all'inizio del mese di novembre, altri otto parlamentari passarono con l'opposizione, lasciandoci con due deputati di maggioranza" e quindi "subimmo una pressione forte dal capo dello Stato". E' la ricostruzione di quanto accaduto nel novembre del 2011 da parte di Silvio Berlusconi durante un'intervista a Rainews24. Il Cavaliere ripete che "non c'era collasso di sorta" dell'economia ma che è stata "una mascalzonata di Monti dire che l'Italia era sull'orlo del baratro".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Conti pubblici
Ue vuole manovra bis Italia, Gentiloni mercoledì da Merkel
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Spazio, aziende: con piano Space Economy Italia giusta direzione
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa