sabato 10 dicembre | 00:50
pubblicato il 14/feb/2013 12:00

Elezioni/ Berlusconi: Io richiamato violentemente in campo

Non metto radici in tv, farò battaglia, poi ricambio

Elezioni/ Berlusconi: Io richiamato violentemente in campo

Roma, 14 feb. (askanews) - "E' vero che mi hanno richiamato violentemente indietro perché c'era bisogno di me. Lo ha fatto tutto il movimento, Alfano in testa". Lo ha detto Silvio Berlusconi ad Agorà su Raitre. "Io - ha aggiunto - avevo già scelto la strada di una fondazione per costruire ospedali per bambini nel mondo e dell'università della libertà". "Alfano - ha sottolineato Berlusconi - è il migliore dei nuovi protagonisti di tutta la politica. Io non pianto le radici in tv, sono qui a fare una battaglia, poi penso che sarò sostituito con un ricambio generazionale. Sono sceso in campo come presidente del Pdl, quando avremo vinto le elezioni il capo dello Stato ci chiederà chi secondo noi deve fare il premier e il Pdl indicherà Alfano. Io mi sono impegnato nel prossimo governo Alfano ad assumere il ruolo del ministro dell'Economia e dello Sviluppo ecomico".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina